Nasce il Monopoli targato Lopez-Rossiello-Pelliccioni. Rossiello si presenta così: "Il sogno? La serie B!"

Autore Domenico Dicarlo | Fri, 10 Jun 2022 21:14 | 859 viste | Monopoli-Calcio-Conferenza-Stampa Rossiello Lopez Pelliccioni

Onofrio Lopez sarà il patron, Francesco Rossiello presidente. Domani alle 15.20 appuntamento speciale con Fuoricampo per rivedere la presentazione ufficiale di stasera a Cala Corvino

 Il Monopoli è ufficialmente ripartito. Il nuovo corso firmato Lopez-Rossiello vedrà Lopez nel ruolo di patron , mentre Francesco Rossiello assumerà la carica di presidente. Un Monopoli sostenibile ma vincente. Ad aprire le danze in conferenza stampa il patron Onofrio Lopez: «Mi preme ringraziare Alessandro Laricchia. Siamo stati insieme sette anni e per il Monopoli ha fatto un grande lavoroRingrazio tutti perché abbiamo vissuto una stagione straordinaria, esportando il nome di Monopoli in tutta Italia. Abbiamo battuto tutti i record della storia biancoverde- ha sottolineato Lopez- ma è anche vero che i record sono fatti per essere battuti. Rossiello? Abbiamo portato a Monopoli un grande imprenditore ed un grande appassionato di calcio. Con il Bitonto è stato abituato a lottare per il vertice, e speriamo di farlo anche a Monopoli. Ci impegneremo per fare ancora meglio. Gli americani? Avevo referenze importanti, ma non me la sono sentita di lasciare il Monopoli. Poi ho incontrato Rossiello grazie ad amici comuni e, davanti ad una pizza galeotta, si è stabilito subito un grande feeling. Pelliccioni? È un top player per la categoria. Colombo? Gli abbiamo fatto un’offerta importantissima, ma la nostra società non può essere considerata un ripiego. Laterza? Ritengo che sia l’uomo ideale per proseguire il nostro lavoro. Il futuro? Faremo un progetto sostenibile ma al tempo stesso competitivo. L’aspetto che vogliamo portare avanti è quello di migliorare il nostro brand. Siamo carenti dal punto di vista delle strutture, e faccio un appello a sindaco ed assessore affinché lo stadio sia ammodernato. Solo così possiamo pensare di aprire altri orizzonti per il Monopoli. Il futuro di Arena e Guiebre? Ci stanno arrivando tante offerte, vedremo come si evolverà il mercato. L’obiettivo resta quello di una classifica medio-alta. Con la presenza di Rossiello proviamo ad alzare l’asticella». Prime parole anche per Francesco Rossiello, che, come detto, sarà il presidente: «Entro in una grande famiglia. Ora dobbiamo superare il quinto posto dello scorso anno, chiedo a Pelliccioni se se la sente. Noi ci siamo. Monopoli è quella dei 5.000 spettatori visti contro il Catanzaro ed è una realtà consolidata. La scintilla con Lopez è stata una pizza. La voglia è quella di fare meglio del recente passato, e quindi dico ai tifosi che vogliamo superare il risultato dell’anno scorso. Caricola per il settore giovanile? È sicuramente uno dei nomi candidati. Il sogno? La promozione in serie B, come tutti i tifosi». Le prime parole di Alfio Pelliccioni: "Sono un uomo di poche chiacchiere e molti fatti. La società ha fatto un campionato straordinario: il prossimo anno possiamo sicuramente toglierci delle soddisfazioni. Monopoli gode di ottima considerazione in ambito nazionale, non è più la squadretta di una volta. La squadra è cresciuta anche in quello. Ora è una società ambita. Non sono venuto a svernare: abbiamo il dovere di cercare di far meglioIn carriera ho vissuto nove promozioni. Ci terrei ad andare in doppia cifraAttaccanti? Seguiamo tutti quelli forti… Mercadante? All’80% andrà via. Il ragazzo ha espresso la volontà di andare a giocare da un’altra parte, ma sino a quando non ci sono le firme, mai dire mai. Donnarumma e Fella? Difficile. Magari se andassimo in categorie superiori potremmo richiamarli… Altri nomi? In questo momento non abbiamo chiuso con nessuno, ma ci sono tante trattative in corso. Ripeto: Monopoli è una piazza ambita»

Aggiornamenti e notizie