Monopoli- Festa di fine anno (31 dicembre 2019)

Autore Redazione Canale 7 | Fri, 27 Dec 2019 | 1504 viste | Monopoli Fine-Anno Festa Comune Ordinanza Pubblica-Sicurezza Attualità

E' stata emanata l'ordinanza sindacale in materia di tutela di sicurezza pubblica.  

Anche quest’anno nel Comune di Monopoli è stato organizzato un evento in Piazza Garibaldi, denominato “FESTA DI CAPODANNO 2020”, organizzato dall’Associazioni Operatori Centro Storico, per salutare l’anno che verrà. Sulla scorta di un’approfondita analisi delle esperienze degli anni precedenti, delle indicazioni pervenute dagli organi di Polizia, il Sindaco di Monopoli, in forza delle previsioni degli articoli 50 e 54 del Testo Unico degli Enti Locali, ha individuato quegli interventi da porre in essere al fine di minimizzare i rischi sotto il profilo della sicurezza e dell’ordine pubblico, data la presenza di un nutrito drappello di partecipanti (si calcola nell’ordine di un migliaio, date le dimensioni dell’area interessata), il clima di festa e la diffusione della musica. Con Ordinanza Sindacale n. 376 del 23/12/2019, il Sindaco Annese ha vietato tutta una serie di comportamenti che potrebbero turbare la serenità e la tranquillità dell’evento cercando, di fatto di impedire comportamenti pericolosi per l'incolumità delle persone; tali misure, sulla scorta delle indicazioni ministeriali, sono volte alla tutela della salute e dell’incolumità delle persone e a contrastare i possibili fenomeni di incuria e degrado riconducibili al consumo di bevande in contenitori di vetro e lattine di alluminio connesso con il consumo non responsabile di bevande alcoliche. Nello specifico, dalle ore 20.00 del 31/12/2019 alle ore 06.00 del primo giorno del 2020, in tutto il Borgo Antico è vietato compiere qualsiasi attività in contrasto con la sicurezza urbana e la conservazione e il decoro dei suddetti luoghi; nello specifico non è consentito: 1. vendere per asporto, nonché detenere su area pubblica e/o aperta al pubblico bevande in bottiglie e/o contenitori in vetro e/o in lattine di alluminio e bottiglie di plastica con il tappo; 2. svolgere attività commerciale di vendita e somministrazione di cibi e bevande di qualsiasi natura su area pubblica e/o aperta al pubblico in forma itinerante, se non autorizzata; 3. introdurre all’interno dell’area in cui si svolgerà la manifestazione bottiglie di plastica con i tappi, bottiglie di vetro e lattine di alluminio, fuochi pirici e oggetti contundenti; Inoltre, sempre nello stesso lasso temporale nelle seguenti strade: Piazza Garibaldi, Via Garibaldi, Largo Colombo, Via Porto, Via Cacace, Vico Sant’Antonio Abate, Via santa Caterina, Via Cavaliere, Via Amalfitana, via dei Gesuiti, Via San Martino, Via Cimino, Via Barbacane, è vietato accendere fuochi pirici, anche di libera vendita, e portare in area della manifestazione armi e strumenti di autodifesa (spray al peperoncino) di libera vendita. Secondo le disposizioni di Annese, la manifestazione dovrà inesorabilmente terminare alle ore 04.00 del primo gennaio 2020. Ai trasgressori sarà comminata la sanzione prevista dall’art. 17 co. 2 del TULPS, mentre per le attività commerciali è prevista l’applicazione della sanzione amministrativa della sospensione dell’attività da 3 a 15 giorni consecutivi, secondo i criteri di cui all’art.11 della Legge n.689/81. La Polizia Locale e le altre Forze di Polizia impiegate potranno procedere al sequestro degli oggetti o strumenti utilizzati in violazione di quanto previsto dalla presente ordinanza. Si invitano i cittadini ad utilizzare le ampie aree di parcheggio situate presso la ex cementeria.

Aggiornamenti e notizie