L' Epifania tutte le feste porta via

Autore Gianni Catucci | sab, 06 gen 2024 12:08 | 396 viste | Epifania Chiesa-Cattolica Tradizione Attualità

Il 6 gennaio è la festa dell’Epifania, ultima tappa del periodo natalizio. Doni per i più buoni e carboni ai cattivi.

Oggi 6 gennaio la chiesa cattolica celebra l'Epifania, la  manifestazione di Dio incarnato in Gesù Cristo. L’Epifania, come recita un proverbio popolare, "tutte le feste porta via", avviene 12 giorni dopo il Natale, chiudendo così il periodo natalizio. Nell’Epifania i Magi recarono a Gesù Bambino i doni: oro, incenso e mirra. E di qui la tradizione dei doni della Befana, che secondo la filastrocca "vien di notte con le scarpe tutte rotte". Quella della Befana resta una figura altamente simbolica, a partire dalla sua vecchiaia, che rappresenta il vecchio anno ormai trascorso. Dapprima condannata come festa pagana, venne via via accolta dal cattolicesimo, che coniuga la tradizione dei doni con quelli portati dai Magi a Gesù Bambino. Nella festa dell’Epifania, si inizia nel giorno della vigilia da punto di vista commerciale, con l’allestimento di bancarelle, il via vai nei negozi per l’ultimo shopping natalizio. Le immagini sono relative al mercatino tenutosi ieri sera a Monopoli in piazza Vittorio Emanuele. Abbigliamento, oggetti utili, ma soprattutto dolciumi. I doni che si distribuiscono sono per lo più giocattoli, ma soprattutto dolcetti, da infilare nelle calze vicino al camino o appese in casa e i carboni per i meno buoni, molto diffusi nella versione zuccherata, per addolcire l’amarezza della cattiva sorpresa. Va anche ricordato che nell’Epifania ci sono le ultime occasioni per fare visita ai presepi viventi ed a quelli artistici. Cosa che è possibile fare anche domani domenica 7 gennaio, vera e propria appendice dell’Epifania 2024. Un servizio nel telegiornale

Aggiornamenti e notizie