Sequestrato cantiere in area vincolata a Monopoli

Autore Redazione Canale 7 | Sun, 22 Dec 2019 | 2211 viste | Monopoli Sequestro Area-Vincolata Polizia-Locale

Ad operare il nucleo edilizio e ambientale della Polizia Locale monopolitana.

MONOPOLI - Ci sono abusi e abusi. Nel campo edilizio questa affermazione trova la sua spiegazione in maniera plastica: realizzare una parte di immobile senza averne titolo o in difformità da esso assume una maggiore gravità se compiuta su un’area sottoposta a vincoli ambientali di varia natura, tra cui il paesaggistico. A seguito di una segnalazione, il nucleo edilizio ed ambientale del Corpo di Polizia Locale di Monopoli, unitamente a personale tecnico dell’Ufficio Tecnico del Comune, ha messo sotto sequestro un’ampia zona di cantiere dove erano in corso i lavori di demolizione e ricostruzione di due corpi di fabbrica, destinati ad un’abitazione civile,  in via Marina del Mondo (località Susca) area di notevole interesse pubblico – territorio costiero.

A seguito di ispezione del cantiere, in ottemperanza a quanto disposto dall'art.27/comma 4° del D.P.R. 6 giugno 2001, n.380, è stato accertato che all’interno della struttura esistente per cui era stata emessa una Scia sono state realizzate opere edili difformi alla stessa. A seguito di ciò la polizia locale ha proceduto al sequestro preventivo di tutte le opere difformemente realizzate con conseguente comunicazione notizia di reato alla competente Autorità Giudiziairia. Tra le difformità accertate , in superficie vi è un ampliamento della struttura con edificazione di una rampa di scale, mentre nel sottosuolo sono stati realizzati ambienti di altezza da piano di calpestio di circa 3 metri e mezzo.

Aggiornamenti e notizie