Polizia di Stato: denunciato sorvegliato speciale ed elevata una sanzione amministrativa ad un locale

Autore Redazione Canale 7 | Wed, 11 Aug 2021 18:08 | 987 viste | Polizia-Di-Stato Controlli Monopoli

Intensificati i controlli sul territorio in occasione del periodo di ferragosto


Nel corso delle ultime giornate, sono proseguiti i controlli sul territorio di Monopoli da parte della Polizia di Stato. I controlli alle persone sottoposte a misure alternative alla detenzione e alle misure di prevenzione, hanno consentito di rintracciare un Sorvegliato Speciale in compagnia di un pregiudicato, circostanza che gli è costata la denuncia penale in stato di libertà: infatti, trattasi della violazione di una delle prescrizioni imposte a chi è sottoposto a tale misura. L’accompagnatore, fra l’altro guidava una Peugeot 208 pur avendo la patente revocata e per questo motivo è stato anche sottoposto a sequestro il veicolo su cui viaggiavano. Le volanti del Commissariato di P.S. sono state impegnate per i più svariati motivi. Dal semplice salvataggio di un gattino incastrato in un vano motore di un auto in Via Fracanzano, gli agenti delle volanti in due occasioni hanno prestato soccorso a due cittadini; mentre in un caso è stata effettuata una staffetta ad una autovettura  con una ragazza colta da malore ed accompagnata al Pronto Soccorso, in un secondo intervento è stato individuato un ragazzo di appena 15 anni in stato di coma etilico e la tempestività del soccorso, anche in questo caso scortando un mezzo privato celermente verso l’Ospedale, è stato determinante per prestare con immediatezza le cure del caso. Singolare, invece, la reazione di una cittadina slovena a cui gli agenti avevano rintracciato l’apparato telefonico, poiché la donna, dopo aver chiamato il suo apparato nel tentativo di rintracciarlo, alla risposta degli agenti credeva di interagire con gli autori del furto della sua borsa avvenuto sul litorale e non accettava le indicazioni della pattuglia per la restituzione del telefonino. Dopo alcune comunicazioni si riusciva ad effettuare la restituzione. Sul fronte dei locali di intrattenimento stanno proseguendo le verifiche del rispetto delle normative di contenimento epidemiologico ed è stata sanzionata una attività aperta al pubblico in orari non consentiti.        

 




Aggiornamenti e notizie