Monopoli - Progetto per 12 alloggi sociali e urbanizzazioni nell’ambito Pirp

Autore Redazione Canale 7 | Thu, 05 Nov 2020 11:58 | 823 viste | Monopoli Regione Pirp Finanziamento Attualità

Il  Comune è candidato ad un finanziamento regionale con un progetto di un milione e mezzo di euro.

MONOPOLI - La Giunta Comunale lo scorso 30 ottobre ha approvato il progetto definitivo di “Realizzazione di nuovi alloggi sociali nell’ambito di Edilizia Residenziale Pubblica di via Melvin Jones” per un importo complessivo di 1 mln e 500.000 euro e la "Realizzazione di urbanizzazioni primarie e secondarie nell’ambito di Edilizia Residenziale Pubblica di Via Melvin Jones”  per l’importo complessivo di 501 mila euro, candidandoli a finanziamento nell’ambito del “Programma dell’Abitare Sostenibile e Solidale della Regione Puglia. “ Candidiamo a finanziamento un progetto che completa la riqualificazione di una delle nostre periferie – ha dichiarato il sindaco Angelo Annese-  prevedendo anche la realizzazione di dodici alloggi di edilizia sovvenzionata che si aggiungono a quelli realizzati qualche anno fa. Anche questi alloggi saranno ad energia quasi zero che riducono il più possibile i consumi per il loro funzionamento e l’impatto sull’ambiente. Inoltre- continua Annese- si prevede la sistemazione di un'area a parcheggio nonché dei percorsi sempre nella medesima zona Melvin Jones. Confidando nell’accoglimento della candidatura a finanziamento, in questo modo rispondiamo alla crescente domanda di abitazioni da parte delle fasce più deboli- dice sempre il primo cittadino - Ricordo che proprio in questi giorni è stata approvata la nuova graduatoria delle case popolari e che sono circa una decina gli appartamenti a prezzo convenzionato in parte già assegnati e in parte da assegnare nei complessi di via Arenazza, via Regina Pacis, via Veneto e via Puccini”.  In particolare l’intervento prevede la realizzazione di alloggi di edilizia residenziale sociale nell’area PIRP in via Luigi Piccinnato, da destinare sia alle fasce sociali in possesso dei requisiti per l'accesso al sistema dell'edilizia residenziale pubblica sovvenzionata, che a categorie di cittadini che superano i limiti di accesso (giovani coppie, anziani, diversamente abili, etc) ma che si trovano comunque in condizioni di disagio abitativo. In particolare, si prevede di realizzare una palazzina di 12 alloggi di edilizia sovvenzionata.

Aggiornamenti e notizie