L'Altamura passa a Fasano: decide una rete di Portoghese IL SERVIZIO

Autore Redazione Canale 7 | mer, 12 dic 2018 | 1870 viste | Fasano Incidenti Partita Altamura Serie-D

Alla fine dell'incontro tafferugli tra le due tifoserie

FASANO - Sconfitta casalinga per il Fasano che non brilla e viene punita da una cinica quanto quadrata Altamura. Un derby, sulla carta, ricco di contenuti tra due squadre che inseguono punti pesanti per alimentare le relative classifiche nella corsa verso una tranquilla salvezza. I biancazzurri fasanesi puntano a dare continuità ai risultati dopo la preziosa vittoria esterna di Sarno. Non è della gara il centrocampista Facundo Ganci, appiedato dal giudice sportivo. Laterza, rispetto a Sarno, inserisce dal primo minuto Gori, Cobo e Tuttisanti. In panchina Corvino e Bernardini. Cozza manda subito in campo l’ultimo arrivato, l’attaccante Rabbeni. L’inizio della gara non è proprio entusiasmante e devono trascorrere dieci minuti per vedere una bozza d’azione pericolosa. La costruisce l’Altamura con Rabbeni che serve Palazzo la cui conclusione finisce alta. Al 26’ il primo guizzo del Fasano: Tuttisanti serve Serri che dal limite fa partire un tiro che si spegne sul fondo. Sul ribaltamento di fronte arriva il vantaggio ospite: azione tambureggiante biancorossa con Guarnieri che salva una prima volta su Portoghese ma poi, sul proseguo, deve soccombere al colpo di testa dall’interno dell’area piccola del numero sette altamurano. Il Fasano non reagisce e al 38’ sono gli ospiti che vanno vicino al raddoppio: calcio di punizione di Guadalupi che si stampa sul palo e per poco il portierino fasanese non se la butta dentro da solo. Al 45’ il Fasano si rivede in attacco: Serri mette in mezzo un pallone su cui Forbes non ci arriva per un soffio, poi Montaldi serve Tuttisanti che si fa murare la conclusione. Squadra negli spogliatoio con gli uomini di Cozza in vantaggio.

La ripresa sembra vedere un altro Fasano che al 2’ va al tiro con Cobo ma la conclusione è debole e para facile Volzone. Al 7’ Guadalupi è ancora pericoloso su punizione con Guarnieri che devia in angolo. Al 21’ sempre il numero 10 altamurano pennella in mezzo per Palazzo che spreca di testa tutto solo. Al 24’ Diop e Guarnieri rischiano l’autorete su traversone di Palazzo. Due minuti dopo la più clamorosa occasione del Fasano per pareggiare: Montaldi serve Corvino che spreca calciando di poco al lato. Al 27’ viene espulso l’altamurano Trinchera per doppia ammonizione ma il Fasano non ne approfitta ed è la squadra ospite, al 49’ a sfiorare il raddoppio con Tedesco che in contropiede non riesce a superare Guarnieri in uscita. Al triplice fischio amarezza biancazzurra e un’Altamura che saluta il momento di crisi.

La partita ha avuto poi un’appendice che ha poco a che vedere con il calcio. Infatti ci sono stati tafferugli all’esterno dello stadio “Curlo” tra le due opposte tifoserie. Al seguito della compagine murgiana erano arrivati a Fasano una trentina di supporter biancorossi e stando alla ricostruzione dei fatti, al termine della gara, alcuni tifosi locali sarebbero riusciti ad uscire dalla struttura sportiva prima che le forze dell’ordine avessero fatto defluire i supporter della squadra ospite, secondo una prassi consolidata per evitare che le opposte frazioni possano venire a contatto. Le forze dell’ordine hanno fatto di tutto per evitare che le due fazioni venissero a contatto, ma senza riuscirci. Lo scontro, a quanto pare, è stato violento, anche se nessun tifoso, al momento, si era presentato al Pronto soccorso per farsi medicare. Tra i carabinieri impegnati nel servizio di ordine pubblico all’esterno e all’interno del “Curlo” si sono registrati alcuni feriti. Diversi militari dell’Arma, una volta che la situazione è tornata alla normalità, si sono recati in più vicino ospedale per farsi medicare le ferite riportate nei tafferugli. Per precauzione il pullman dell’Altamura, che è stato danneggiato durante la sassaiola, è stato accompagnato dalle gazzelle dei carabinieri sino all’imbocco della strada statale 16, la superstrada che collega Brindisi a Bari. Le indagini sono in corso per risalire ai responsabili dell'accaduto.

Tabellino

Us Città di Fasano – Team Altamura 0-1

Reti: 26’ Portoghese (A)

Usd Città di Fasano: Guarnieri, Mambella (88’ Giannotti), Diop, Cobo (54’ Corvino), Rullo, Colombatti, Serri, Gori, Forbes (59’ Richella), Tuttisanti (54’ Bernardini), Montaldi. A disp.: Suma, Anglani, Zizzi, Pugliese, Marzio. All. Giuseppe Laterza

Team Altamura: Volzone, Trinchera, Vaccaro, Catinali, Caldore, Di Benedetto, Portoghese (74’ Clemente), Montemurro, Rabbeni (62’ Tedesco), Guadalupi (92’ Errico), Palazzo (88’ Gagliardi). A disp.: Scarano, Catalano, Ziello, Iurlandino, Simone. All. Francesco Cozza

Arbitro: Longo di Cuneo

Note: al 72’ espulso Trinchera (A) per doppia ammonizione;  ammoniti Rullo (F), Mambella (F), Guadalupi (A), Serri (F), Vaccaro (A), Caldore (A), Clemente (A), Volzone (A)

Aggiornamenti e notizie