Bari - Furto a San Nicola, il sindaco Decaro: " Sgomento. E' gesto che offende la fede e la città"

Autore Redazione Canale 7 | Tue, 22 Mar 2022 18:48 | 389 viste | Bari San-Nicola Furto Cronaca

Spero che l'autore di questo gesto meschino e inqualificabile si ravveda immediatamente restituendo ai padri domenicani gli oggetti sacri".

BARI - “La notizia del furto di parte degli oggetti sacri della statua di San Nicola in Basilica mi lascia sgomento. Un atto non solo sacrilego ma fortemente offensivo per la comunità di fedeli e devoti nicolaiani e per la città di Bari, che intorno al messaggio del suo Santo patrono ha costruito gran parte della sua identità - ha commentato il sindaco Antonio Decaro -. Aver sottratto i simboli più evocativi della vita e della missione del vescovo di Myra significa aver ferito profondamente la città. Spero che l'autore di questo gesto meschino e inqualificabile si ravveda immediatamente restituendo ai padri domenicani gli oggetti sacri. Perché non ci può essere nessuna giustificazione per chi compie un furto nel luogo che custodisce il simbolo e la storia di tutti noi”.

Tra le tante reazioni anche quella dell’architetto Maria Piccarreta, Segretario per la Puglia del Ministero della Cultura: “Siamo sconcertati dalla notizia del furto avvenuto la notte scorsa nella Basilica di San Nicola”- dichiara l’architetto Piccarreta,-  A memoria non si ricorda che un Santo patrono sia stato oggetto di un atto tanto deprecabile che colpisce non solo la comunità dei fedeli ma l’intera città di Bari proprio per la sua eccezionalità. Questo gesto che ferisce i simboli della nostra identità dovrebbe portare ad una profonda riflessione sul senso di comunità e sull’intoccabilità del patrimonio comune. L’auspicio è che presto tutto il maltolto torni al suo posto”.

Aggiornamenti e notizie