Questa sera Loiacono ospite di Perchè (19.35 e 21.10)

Autore Domenico Dicarlo | Wed, 20 May 2020 | 331 viste | Loiacono Conversano

Il Sindaco di Conversano dirà la sua alla luce della lettera di dimissioni presentata da nove consiglieri che ha sancito la caduta della sua amministrazione. E nel servizio ripercorriamo la giornata odierna

Tanto tuonò che piovve dunque. Questa mattina nove consiglieri di opposizione, a Conversano, hanno depositato la lettera formale di dimissioni, ponendo fine, in sostanza, all’amministrazione Loiacono. Dimissioni che erano già nell’aria da qualche giorno, dopo la nota inviata alla stampa con la quale i nove, compreso il presidente del Consiglio comunale D’Ambruoso, davano un nero e proprio ultimatum a Loiacono. Nota che, qualche giorno prima, era stata preceduta da una lettera nella quale si chiedeva, in sostanza, l’azzeramento della Giunta. La lettera è formata Abbruzzi, Cerri, Lofano, Colapinto, D’Ambruoso (che con l’abbandono della Maggioranza ha di fatto posto fine all’amministrazione Loiacono anche dal punto di vista numerico), Gentile, Gungolo, Lovascio, Savino. Prima c’è stato il passaggio dal notaio, poi il deposito della lettera di dimissioni presso il Segretario generale che ha poi comunicato alla Prefettura. Dopo due anni, dunque, si chiude l’era Loiacono, e si torna al Commissario in attesa delle prossime elezioni che, con ogni probabilità, si terranno in autunno. Ricordando, tra l’altro, che prima di Loiacono, Conversano era già passata da nove mesi di commissariamento. Durissima la lettera dell’opposizione: “preso atto che, chiudendosi nella sua torre di avorio- si legge- ha delegato ad altri il compito di occuparsi del “de minimis”quant’egli evidentemente considera una crisi politica di poco conto, e ritenendo che la città avrebbe bisogno di ben altra figura istituzionale e non di chi fugge dinanzi alle proprie responsabilità, evidenziando un’assoluta inadeguatezza al ruolo che ricopre, riteniamo un’ulteriore perdita di tempo un altro Consiglio comunale”, che, ricordiamolo, era stato chiesto proprio da Loiacono per discutere la crisi. Ora il colpo finale: l’amministrazione sarà sciolta, la città commissariata e a settembre -ottobre si sceglierà il nuovo Sindaco, Con buona pace dell’emergenza Coronavirus- aggiungiamo noi. 

Aggiornamenti e notizie