PSI di Mola di Bari: " Indiferrenza in città sulle questioni sanità"

Autore Redazione Canale 7 | Sat, 06 Oct 2018 | 722 viste | Mola-Di-Bari Psi Sanità Ppit Attualità

Duro documento dei socialisti molesi sulla vicenda chisura del Punto di Primo Intervento Territoriale

“ Muore l’ultimo presidio stabile dell’emergenza/urgenza a Mola di Bari nell’indifferenza generale di una comunità rassegnata. La mestizia con la quale sere fa il massimo consesso cittadino ha trattato il problema è il suggello alla sua lunga e noncurante agonia”. Così scrive in un comunicato stampa la locale sezione del Partito Socialista. “ Scrivevamo lo scorso 30 luglio alle Istituzioni locali, Sindaco, Giunta e Consiglieri Comunali, un appello allarmato per quanto s‘annunciava per la fine dell’estate la chiusura del PPIT. Ricordavamo, nell’occasione, il nostro documento pubblico del 13 aprile precedente- prosegue il locale PSI -  intitolato “ Disastro Sanità a Mola tra criticità e speranze vane”, dove si affermava che già da diversi anni veniva denunciata la disastrosa situazione sanitaria molese,  mentre anche per l’ultimo presidio sanitario, quello del Punto di Primo Intervento Territoriale, veniva decretata la chiusura dal 1° maggio, poi differita al 1° ottobre. Dunque avvertivamo che ove non si fosse intervenuti sollecitamente- dicono sempre i socialisti molesi –  la cittadina sarebbe restata senza un presidio stanziale di emergenza. Quindi sarebbe stata auspicabile una dura presa di posizione generale.  Era stato chiesto un urgente Consiglio Comunale monotematico, un incontro con il direttore generale della Asl Bari, invece tutto è caduto nel silenzio.   Dopo d’allora nulla fino a metà settembre fino ad un nuovo nostro richiamo il 25 settembre ,  affermano sempre i socialisti, perché si era davvero fatto  troppo tardi. Quindi c’è un richiamo all’ atteggiamento dimesso di gran parte del consiglio comunale dello scorso 2 ottobre. Dopo la relazione del Sindaco- prosegue il comunicato - solo qualche intervento non nel merito, rivendicativo di ruoli e interessi di parte e perfino con qualche venatura polemica..Una riunione dunque deludente. Il comunicato del PSI molese si conclude affermando l’intenzione di non lasciare le cose come stanno, preannunciando iniziative a contrasto della situazione.

 

 

Aggiornamenti e notizie