La Regione Puglia dona 160 defibrillatori a comuni con meno di 10mila abitanti

Autore Redazione Canale 7 | Wed, 08 Jul 2020 | 204 viste | Regione-Puglia Defibrillatori Aress Attualità

Ieri a Bari la consegna delle prime 33 unità. 

160 defibrillatori semiautomatici per proteggere il cuore dei pugliesi.Effettuata la consegna delle prime 33 unità che la Giunta Regionale ha destinato ai comuni pugliesi più piccoli, sotto i 10mila abitanti. Negli scorsi mesi, pur con le difficoltà legate all’emergenza infettiva, AReSS Puglia ha avviato le interlocuzioni formali con i comuni aventi diritto per l’assegnazione e l’addestramento all’uso dei dispositivi per la cardioprotezione territoriale.Per dare una prima esecutività a questo percorso la Giunta Regionale ha finanziato, con un primo stanziamento di 200.000 euro, sia l’acquisto di Defibrillatori Semiautomatici Esterni, sia la realizzazione di corsi di formazione per il corretto utilizzo degli stessi affidando ad AReSS Puglia il compito di governare tali attività. L’Aress ha individuato i comuni attraverso un criterio definito in partnership con ANCI Puglia.

Aggiornamenti e notizie