Amministrative '18 Puglia: dalle urne ballottaggi in quantità

Autore Gianni Catucci | lun, 11 giu 2018 | 701 viste | Amministrative-2018 Puglia Elezioni Politica

Pioggia di ballottaggi dopo il primo turno delle amministrative del 10 giugno in Puglia. Pochi promossi al primo turno. Avanti centrodestra, centrosinistra e liste civiche, delusione Movimento Cinque Stelle.

Il voto amministrativo del 10 giugno 2018 in Puglia,  qualora ce ne fosse ulteriormente bisogno, sancisce che non vi è rapporto tra elezioni politiche e amministrative. Difatti Movimento 5 Stelle e Lega non raccolgono in questa consultazione locale quello che si sarebbe potuto ipotizzare con un travaso, o meglio un effetto traino nazionale. A Barletta s’impone Mino Cannito a capo di 10 liste trasversali, centrodestra e centrosinistra. A Brindisi  sarà ballottaggio tra Roberto Cavalera e Riccardo Rossi, candidati rispettivamente del centrodestra e del centrosinistra. Staccati nettamente M5s e Lega con Serra e Ciullo. A Bisceglie sarà scontro tra Angarano (centrodestra) e Casella (liste civiche), con la coalizione sostenuta dall'ex sindaco Spina. A Monopoli si è affermato nettamente Angelo Annese del centrodestra, in continuità dunque con i dieci anni  di Romani, sul candidato del centrosinistra Nuccio Contento. Delusione M5S con lo staccatissimo Bartolo Allegrini, e poche preferenze per gli altri due candidati Fanizzi e Secundo.   A Conversano a sorpresa il turno di ballottaggio arride a Loiacono (Leu) e Gentile (Pd). A Noci le urne sanciscono che il 24 la poltrona di primo cittadino sarà contesa tra il senatore, Piero Liuzzi, già sindaco due volte, e l’uscente primo cittadino, Domenico Nisi. Ad Altamura ballottaggio tra Saponaro (civiche, centrodestra) e Melodia (centrosinistra). A Mola di Bari duello del 24 giugno tra Colonna e Diperna. Anche ad Acquaviva delle Fonti sarà ballottagio tra il sindaco uscente Carlucci,  opposto a Franco Pistilli, già in passato più volte sindaco della cittadina del barese.  

Aggiornamenti e notizie