Allarme a Polignano per cani avvelenati

Autore Gianni Catucci | Wed, 08 Nov 2017 | 805 viste | Polignano-A-Mare Cani-Avvelenati Cronaca Attualità

Sarebbero stati uccisi con polpette avvelenate

Sui social network da Polignano a Mare un grido d’allarme per la morte di un cane provocata, molto probabilmente da polpette avvelenate. Il caso non sarebbe isolato. Anche altre bestie avrebbero fatto la stessa fine per mano di sconsiderati, evidentemente lontani da ogni regola civile e buona convivenza nei confronti del cosiddetto “amico dell’uomo” per antonomasia. “ Non ho più la parte migliore di me; stamattina me l'hanno portata via”. Ha così postato su Facebook un giovane polignanese padrone di Ax, questo il nome del Beagle avvelenato. La polpetta avvelenata incriminata sarebbe stata rilasciata in un giardino pubblico in viale Kennedy. Qui il cane avrebbe consumato il pasto rivelatosi fatale. Per questo il padrone del Beagle si è deciso a denunciare tutto ai Carabinieri della Stazione di Polignano. I militari dell’Arma, insieme alla Polizia Locale della cittadina, stanno effettuando indagini per risalire all’identità di questi incivili e insensibili. Costoro sembra possano avere la paternità della morte di sei bestie, sempre con la metodologia di polpette avvelenate. Secondo il veterinario,  interpellato dal padrone del Beagle per la morte del suo amato amico a quatto zampe, il quale non ha potuto far altro che constatare il decesso dell’animale. Il cane, secondo il professionista, è morto in una ventina di minuti a causa “ di un formidabile mix di veleni, che hanno provocato alla bestia indicibili sofferenze”.

 


Aggiornamenti e notizie