Calcio, Primavera 2: Il Monopoli perde di misura con la Ternana

Autore Redazione Canale 7 | sab, 13 gen 2024 18:13 | 455 viste | Primavera-2 Monopoli Ternana

Il gol delle fere porta la firma di Bustos

Inizia con una sconfitta il 2024 del Monopoli nel campionato Primavera 2. I biancoverdi perdono 1-0 il match disputato allo stadio “Azzurri d’Italia” di Castellana Grotte” contro la Ternana. Alla ripresa, complice il mercato, mister De Luca deve fare i conti con una rosa in parte rinnovata e decide di mandare in campo i suoi con il 4-3-3. In porta confermato Sibilano. In difesa Cutrignelli e Latrofa terzini con la coppia centrale composta da Leuzzi e Mancino. In cabina di regia esordio per Magistà prelevato dal Polignano. Ai suoi lati giocano De Vietro, rientrato dal prestito in serie D al Sant’Agata e Anaclerio prelevato dal Bitonto. In attacco il riferimento centrale è Colaci supportato da Meliddo e  De Palo. Nel primo tempo le fere menano le danze, i padroni di casa si difendono e cercano di pungere soprattutto in ripartenza. Scarseggiano le occasioni da rete. Se ne contano un paio di marca rossoverde. All’11 Loconte sfonda a destra e dal fondo apparecchia per Bustos che tira a botta sicura ma Sibilano con l’aiuto dei compagni di reparto mette una pezza e cancella il vantaggio ternano. Al 39’ invece è garcia a provarci con un tiro mancino da buona posizione ma la palla termina a centimetri dal palo. La ripresa sembra iniziare nel segno dell’equilibrio ma al 17’ per il Monopoli arriva la doccia fredda. Su sviluppi da corner la sfera giunge a Bustos appostato al limite dell’area che in drop ed in perfetta coordinazione calcia e insacca il gol del vantaggio ospite. De Luca mette mano alla panchina ed inserisce Mastrapasqua, Capobianco e Collocolo per dare freschezza, peso e centimetri alla prima linea. Al 24’ i biancoverdi però vanno ad un passo dal pareggio con un difensore. Su sviluppi di una punizione da centrocampo la difesa Ternana gioca alle belle statuine ma Mancino da un metro dalla porta di testa trova solo l’esterno della rete. Al 38’ è invece Mastrapasqua su azione avviata da rimessa laterale a far partire una conclusione di contro balzo che chiama Matei al miracolo con la mano di richiamo. L’ultimo sussulto al match lo regala al 43’ lo stesso Matei che in uscita abbatte in successione Capobianco e Collocolo ma per l’arbitro è tutto regolare. Il match termina 1-0 per la Ternana ed il Monopoli resta con soli dieci punti in classifica.

Aggiornamenti e notizie