Giugliano ancora bestia nera: un brutto Monopoli perde l'imbattibilità interna

Autore Domenico Dicarlo | mar, 05 dic 2023 00:59 | 646 viste | Monopoli-Calcio Giugliano Tomei

Contro i gialloblù sono arrivate tre sconfitte in tre scontri diretti. Primo tempo decisivo: biancoverdi letteralmente surclassati

Monopoli (3-2-4-1): Perina; Fornasier, Fazio, Ferrini; Iaccarino (29’ st Hamlili), Vassallo; Viteritti (29’ st Cristallo), Borello, Starita, D’Agostino (25’ st De Paoli); Santaniello (25’ st Spalluto). A disp.: Alloj, Botis, Sorgente, Dibenedetto, Cargnelutti, De Santis, Piarulli, Mazzotta, Simone. All.: Tomei

Giugliano (4-3-3): Russo; Menna (40’ st Rondinella), Berman, Caldore, Yabre; Vogiatzis (18’ st De Rosa), Berardocco, Giorgione; Ciuferri (40’ st Nocciolini), Salvemini (47’ st De Sena), Sorrentino (18’ st Bernardotto). A disp.: Baldi, Antonini, Eyango, Scognamiglio, Oyewale, Zullo, Grasso, Aruta, De Francesco, Stabile. All.: Bertotto

Marcatori: 15’ pt Ciuferri (G), 20’ pt Sorrentino, 38’ pt Giorgione (G), 42’ st Hamlili (M)

Note: Ammoniti Starita (M). Spettatori 2019, 1356 abbonati, 42 ospiti

Arbitro: Andreano di Prato

Imbattibilità interna persa per il Monopoli, alla seconda sconfitta consecutiva contro una campana. Primo tempo inguardabile da parte dei padroni di casa, letteralmente in balia di un Giugliano ben messo in campo (e lo si sapeva). Troppo brutto per essere vero, il Monopoli recrimina anche per tre gol annullati nella ripresa, ma va detto anche che gli ospiti hanno sfiorato più volte il quarto gol. Ora è necessario ripartire, con un calendario tutt’altro che semplice che prevede la trasferta dello “Iacovone” e poi il match interno contro il Crotone, con una classifica che torna pericolosa. Sugli spalti del “Veneziani”, nove associazioni di Monopoli che operano nel campo della disabilità sono state invitate dal club in occasione della giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità del 3 dicembre. La partita inizia con quindici minuti di silenzio della Curva nord, come forma di protesta nei confronti di una mezza dozzina di diffide giunte in questi giorni ad altrettanti esponenti del tifo organizzato per alcuni fatti che sarebbero avvenuti in occasione di Virtus Francavilla-Monopoli della scorsa stagione. La partita. Tutto confermato per quanto concerne la formazione: Tomei rilancia inizialmente Santaniello dopo due panchine consecutive, per il resto stessa formazione di domenica scorsa. Out gli infortunati Angileri, Peschetola e De Risio, oltre allo squalificato Riccardi. Primo tempo da dimenticare per gli uomini di Tomei, cha partono male e finiscono peggio. Ritmo lento, ospiti che attaccano con tre attaccanti più due mezze ali che si inseriscono continuamente. Al 15’ il vantaggio del Giugliano con una conclusione dell’interessantissimo Ciuferri, di controbalzo, che si spegne alle spalle di Perina. Trascorrono cinque minuti e gli ospiti raddoppiano: cross morbido di Giorgione, Sorrentino viene dimenticato all’altezza dell’area piccola e di testa realizza il suo primo gol in campionato. Santaniello avrebbe l’opportunità di accorciare le distanze su un errore in disimpegno di Menna, ma non riesce a dribblare il portiere a tu per tu e l’azione svanisce. Ne approfitta il Giugliano che trova anche la terza rete. Azione manovrata con cross di Yabre ed inserimento di Giorgione, colpo di testa vincente alle spalle di Perina. 3-0 e risultato giusto, perché il Monopoli è anestetizzato contro una squadra che corre il doppio e gioca meglio. Nel finale i biancoverdi provano a reagire: al 43’ D’Agostino cicca malamente, su cross di Borello, un vero e proprio rigore in movimento. Si va al riposo con gli ospiti in vantaggio di tre lunghezze. Nella ripresa succede di tutto: sul taccuino ci sono almeno una quindicina di occasioni totali, tra cui tre gol annullati a Starita ma anche quattro occasioni clamorose in due minuti per i campani. A tre minuti dal termine è Hamlili a trovare il gol della bandiera, dopo una conclusione di De Paoli respinta dal portiere con i piedi ed il tap in vincente dell’italo-marocchino. Finisce 1-3; per il Giugliano, contro il Monopoli, è 3 su 3. 

Aggiornamenti e notizie