Juve Stabia-Monopoli 1-0: cronaca e tabellino

Autore Domenico Dicarlo | dom, 01 ott 2023 21:33 | 672 viste | Juve-Stabia-Monopoli

Decide un gol di Romeo

Juve Stabia (3-4-2-1): Thiam; Baldi, Bachini, Bellich; Andreoni, Buglio (43’ st Gerbo), Leone Mignanelli (34’ st Folino); Piscopo (20’ st Piovanello), Romeo (37’ st Erradi); Candellone (43’ st Rovaglia). A disp.: Signorini, Esposito, La Rosa, Maselli, Meli, Guarracino, D’Amore, Piccardi, Marranzino, Vimercati. All.: Pagliuca

Monopoli (3-2-4-1): Perina; Fazio, Cargnelutti, Ferrini; Hamlili, Vassallo (34’ st De Santis); Borello, Iaccarino, Starita, D’Agostino (40’ st Peschetola); Spalluto (20’ st Santaniello). A disp.: Alloj, Botis, Sorgente, Dibenedetto, Fornasier, Angileri, Cristallo, Piarulli, Simone, Mazzotta. All.: Tomei

Marcatori: 25’ st Romeo (Js)

Note: Ammoniti Romeo (Js), Tomei (all., per proteste), Fazio (M), Bellich (Js), Iaccarino (M), Erradi (Js)

Arbitro: Virgilio di Trapani

Sconfitta immeritata per il Monopoli sul campo della Juve Stabia al termine di un match nel quale i biancoverdi, per lunghi tratti, hanno tenuto il pallino in mano. Incredibile quello che è accaduto al 93’, quando Thiam ha compiuto un doppio, incredibile intervento su Santaniello prima, Starita poi. Decide Romeo a metà del secondo tempo. La partita. Tomei, un po' a sorpresa, conferma gli stessi undici che avevano iniziato a Caserta, un 3-2-4-1 molto offensivo e senza terzino sinistro di ruolo. Nella Juve Stabia, novità Andreoni dal primo minuto e, altra grande novità, cambio di modulo con il passaggio al 3-4-2-1. Nel primo tempo i padroni di casa attendono i biancoverdi, che macinano gioco ma non riescono a concretizzare la propria superiorità dal punto di vista della manovra. La capolista opera in contropiede ed è proprio da una ripartenza che Mignanelli impegna Perina con una conclusione sul primo palo. Al 29’ occasione molto interessante per il Monopoli, ma Iaccarino, sugli sviluppi di una punizione dal limite, conclude troppo centralmente. Rispetto a Caserta, Hamlili si accentra molto meno e quello di Tomei è più un 4-2-3-1 che un 3-4-2-1. Al 34’ ci prova Borello, molto attivo, ma il suo destro viene rimpallato in extremis. Al 41’ è Vassallo a ritrovarsi un pallone decisamente interessante al limite dell’area, il capitano stoppa di petto e conclude ma trova una coscia di Bachini a dirgli di no. Il primo tempo si conclude con due colpi di testa della Juve Stabia, uno di Candellone, l’altro di Baldi, ma entrambi non impensieriscono Perina. Si va al riposo sullo 0-0. Ad inizio ripresa accade di tutto, con ribaltamenti di fronte da una parte e dall’altra ed occasioni sia per i campani che per il Monopoli. Poi, dopo il 10’ il match torna sulla falsariga del primo tempo, con i biancoverdi a dettare i ritmi e le vespe ad attendere. Il momento clou al 25’: cross del neo entrato Piovanello da destra, Romeo incrocia di testa sul secondo palo e Juve Stabia in vantaggio. Nel finale, il Monopoli prova il tutto per tutto e, in pieno recupero, va vicinissimo al pareggio. Cross di Hamlili, testa di Santaniello a botta sicura con Thiam che è strepitoso, ma il portiere non finisce qui i miracoli perché il pallone rimane lì, Starita colpisce a due metri dalla porta ma è ancora il senegalese a sputare letteralmente fuori dalla porta il pallone. Finisce così, con tante recriminazioni biancoverdi. 

Aggiornamenti e notizie