Casertana-Monopoli 1-1: cronaca e tabellino

Autore Domenico Dicarlo | mer, 27 set 2023 23:47 | 615 viste | Casertana-Monopoli

Al gol di Curcio nel primo tempo, replica l'ex Starita nella ripresa

Casertana (3-5-2): Venturi; Celiento, Soprano, Sciacca (1’ st Calapai) ; Casoli, Damian (1’ st Carretta), Proietti, Toscano, Anastasio (1’ st Fabbri); Tavernelli, Curcio (24’ st Montalto). A disp.: Marfella, Trematerra, Matese, Del Prete, Paglino, Taurino, Cadili. All.: Cangelosi

Monopoli (3-2-4-1): Perina; Fazio, Cargnelutti, Ferrini; Hamlili, Vassallo (37’ st Piarulli); Borello, Iaccarino, Starita (42’ st Simone), D’Agostino (37’ st Peschetola); Spalluto (6’ st Santaniello). A disp.: Alloj, Botis, Sorgente, Dibenedetto, Fornasier, Angileri, Cristallo, Mazzotta, De Santis. All.: Tomei

Marcatori: 9’ pt Curcio (Ca), 15’ st Starita (M)

Note: Ammoniti Damian (Ca), Celiento (Ca), Cargnelutti (M), Casoli (Ca), Calapai (Ca), Proietti (Ca), Iaccarino (M), Peschetola (M)

Arbitro: Luca Cherchi di Carbonia

Pareggio sofferto ma meritato per il Monopoli al “Pinto” di Caserta, al termine di un match combattutissimo e con numerose occasioni da gol. La partita. Entrambe le squadre alla ricerca della prima vittoria: sinora, due pareggi e due sconfitte per il Monopoli, tre pareggi per la Casertana. Tomei sorprende tutti rinunciando ad entrambi i terzini sinistri e vara una formazione ultraoffensiva, una sorta di 3-2-4-1 con Borello e D’Agostino esterni, Starita e Iaccarino alle spalle di Spalluto, alla terza partita consecutiva. In fase di non possesso, Hamlili si abbassa a destra nel più classico dei movimenti “guardioliani”. La Casertana, invece, non pensa troppo al possesso palla ma riparte velocemente con tocchi veloci e prima, ed è da qui che nasce il vantaggio al 9’. Casoli entra in area da destra, cross basso per Curcio che in scivolata, da due passi, porta in vantaggio i suoi. Per l’ex Foggia e Catanzaro è il terzo gol in campionato. Il primo tempo prosegue così, con i biancoverdi che gestiscono la sfera ed i padroni di casa che difendono e ripartono. Prima conclusione del Monopoli al 14’ con D’Agostino, la cui conclusione a giro dal limite viene respinta da Venturi. Ci prova un paio di volte Spalluto, chiuso in entrambe le occasioni dalla difesa casertana. Nonostante la sua giovane età, è Iaccarino a sospingere i suoi e prendersi le maggiori responsabilità in fase di manovra (ed è l’unico che prova ad accelerare un po'). Al 43’ tocco dello stesso Iaccarino per Borello, chiuso in extremis da Soprano. Dall’altra parte, Perina sventa una conclusione di Damian ed un’altra di Tavernelli. Si va al riposo con la Casertana in vantaggio. Ad inizio ripresa Cangelosi ne cambia addirittura tre e passa al 4-3-3, ma il Monopoli prende campo. Al 13’ Starita sfiora il pareggio con un diagonale, ma l’appuntamento con il gol è solo rinviato perché due minuti il numero sette, unico ex del match, deve solo spingere il pallone in rete dopo un tocco di Hamlili. Nel frattempo, Santaniello aveva preso il posto di Spalluto. Ma la Casertana non ci sta e spinge alla ricerca del vantaggio. Occasione clamorosa al 28’ per Soprano, che tutto solo a centro area devia clamorosamente a lato di testa. Perina ferma un colpo di testa da distanza ravvicinata di Carretta, mentre al 46’ per poco non ci scappa il colpo grosso con Venturi che svirgola il rinvio, ma Peschetola non ne approfitta. Nel finale un sinistro secco di Proietti sfiora il palo. Finisce 1-1: punto importante per morale e soprattutto classifica.

 

Aggiornamenti e notizie