Avellino-Monopoli 4-0: cronaca e tabellino

Autore Domenico Dicarlo | lun, 25 set 2023 00:19 | 756 viste | Avellino-Monopoli-4-0

Gli irpini ne fanno quattro in diciotto minuti

Avellino (3-5-2): Ghidotti; Benedetti, Rigione (28’ st Mulè), Cionek; Cancellotti, Varela (40’ st Maisto), Palmiero, Armellino, Tito (19’ st Sannipoli); Patierno (40’ st Marconi), Sgarbi (19’ st Gori). A disp.: Pane, Pizzella, Ricciardi, Falbo, Dall’Oglio, Pezzella, Tozaj. All.: Pazienza (squalificato, in panchina La Porta)

Monopoli (4-2-3-1): Perina; Fornasier, Fazio, Ferrini (40’ st Angileri), Dibenedetto (40’ st Piarulli); Vassallo, Hamlili; D’Agostino, Iaccarino (40’ st Peschetola), Starita (11’ st Borello); Spalluto (26’ st Santaniello). A disp.: Alloj, Botis, Sorgente, Cristallo, Simone, De Santis, Mazzotta. All.: Tomei

Marcatori: 3’ st Sgarbi (A), 10’ st Patierno (A), 13’ st Armellino (A), 21’ st Patierno (A)

Note: Ammoniti Ferrini (M), Cionek (A), Sgarbi (A), Tito (A), Maisto (A)

Arbitro: Cavaliere di Paola

Brutta sconfitta per il Monopoli che ne prende quattro al “Partenio-Lombardi” in virtù di un secondo tempo praticamente non giocato. La partita. Tomei lancia Iaccarino dal primo minuto e rilancia Fornasier a destra con Fazio riportato al centro al posto dello squalificato Cargnelutti. Dibenedetto rileva De Santis a sinistra, un po' di riposo, almeno inizialmente, per Borello. Inizialmente l’Avellino prova a schiacciare il Monopoli nella propria metà campo: al 2’ Varela riceve in area ma cicca sul più bello. Trenta secondi dopo sinistro di Tito dal limite bloccato da Perina. Dopo la sfuriata iniziale dei padroni di casa, gli uomini di Tomei prendono campo e cominciano a tessere una ragnatela che suggerisce ai padroni casa di attendere per poi cercare di ripartire. Prima occasione per il Monopoli al 40’, con Dibenedetto che crossa due volte, sul secondo Rigione rischia l’autorete nel tentativo di anticipare D’Agostino. A 43’ proteste monopolitane per un tiro di D’Agostino dal limite, doppio rimpallo con un possibile tocco di Cionek con un braccio, l’arbitro lascia continuare. Si vede in avanti Patierno al 44’: il sinistro da buona posizione finisce fuori. Si va al riposo sullo 0-0 al termine di un primo tempo tutt’altro che spettacolare. Nella ripresa l’Avellino fa subito la voce grossa. Al 4’ i padroni di casa passano in vantaggio con Sgarbi, bravo a realizzare con una conclusione a giro dal limite che si spegne sulla sinistra di Perina. All’8’ gli uomini di Tomei hanno la palla del pareggio, ma Iaccarino è sfortunato perché il suo calcio di punizione si stampa sulla traversa. Cambio di fronte e l’Avellino raddoppia: al 10’ Sgarbi per Patierno e rasoterra vincente dell’attaccante ex Virtus per il primo gol in campionato. Il gol spegne le velleità del Monopoli. Al 13’ Armellino fa tris sugli sviluppi di un calcio d’angolo, con il pallone che finisce la sua corsa sotto la traversa di Perina. Il quarto gol al 21’, quando Patierno deve solo spingere in rete da pochi passi. Quattro gol in diciotto minuti e partita finita. Nel finale c’è tempo anche per una traversa di Benedetti, mentre il Monopoli deve solo pensare al match di mercoledì contro la Casertana.

Ph. Gabry Latorre 

Aggiornamenti e notizie