Novità importanti per il "Veneziani": a breve la cantierizzazione

Autore Redazione Canale 7 | mar, 09 lug 2019 | 641 viste | Veneziani Torri-Faro Lavori-In-Corso Assessore-Iaia Monopoli-1966

Si procederà con tre diversi step: li ha spiegati l'assessore allo sport Iaia durante la puntata di ieri di Fuoricampo

Aggiornamenti importanti per il Vito Simone Veneziani: ad annunciarli l’assessore allo sport Cristian Iaia durante la puntata di ieri di Fuoricampo. Partiamo dai seggiolini, che l’amministrazione comunale ha acquistato dall’azienda OMSI di Bologna  e la cui consegna è prevista per fine mese. Ma il primo step di intervento riguarderà le vie di esodo, prescrizione richiesta dai Vigili del Fuoco e fondamentale per ottenere l’agibilità. In particolare, nella parte inferiore della tribuna, dove adesso ci sono le piante, per intenderci, si procederà alla cementificazione proprio per consentire le cosiddette vie di esodo. Lavori assegnati questa mattina. Secondo step, per l’appunto, sarà il montaggio dei seggiolini,  che, arrivando entro fine mese, si conta di montarli entro Ferragosto. Questione fari. Tra mercoledì e giovedì sarà consegnato il progetto definitivo al dirigente dei lavori pubblici D’Onghia, che procederà all’acquisto dei materiali. “Notizia importante-ha spiegato Iaia- è che grazie a questo progetto rivisitato si andrà notevolmente a risparmiare rispetto a quanto previsto in precedenza, un risparmio che può essere quantificato in circa il 50%. La cifra risparmiata, dunque, sarà investita nelle migliorie di altre strutture sportive”. Non ci sarà bisogno, a quanto pare, di sostituire le torri già esistenti. Importante sottolineare come il decreto sblocca cantieri consenta di accelerare anche sull’assegnazione dei lavori, già in sé meno invasivi rispetto a quanto previsto. “Voglio rassicurare i tifosi- ha aggiunto l’assessore Iaia durante Fuoricampo- presto vedranno i lavori in corso al “Veneziani”. Pronti per l’inizio del campionato? Concentriamoci sulla cantierizzazione, tutto il resto verrà di conseguenza. Anche perché- ha aggiunto Iaia- si parla di possibili proroghe per le società che si sono viste approvare il progetto in fase di iscrizione. Noi andiamo avanti spediti”. 

Aggiornamenti e notizie