Il futuro dell’Ospedale di Putignano oltre la pandemia

Autore Redazione Canale 7 | Thu, 16 Jun 2022 10:53 | 211 viste | Putignano Asl-Bari Ospedale Salute

C’è già un nuovo modello organizzativo della Chirurgia Protesica Ortopedica. Verrà presentato domani venerdì 17 giugno.

Nelle scorse ore l’ospedale “Santa Maria degli Angeli” di Putignano è tornato alla piena operatività non Covid di tutti i reparti per complessivi 100 posti letto. A disposizione della popolazione vi è una dotazione di 24 posti di Area Medica tra Pneumologia (6), Geriatria (6) e Medicina Generale (12), oltre a Cardiologia (10), Oculistica (4) e Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura (10 più 2 Covid), nonché i posti letto in Area Chirurgica, dalla Chirurgia generale (18) all’Ortopedia protesica (12), più la Terapia Intensiva (4 posti e altri 4 di terapia intensiva post operatoria). L’Ospedale di Putignano, in considerazione dell’attuale situazione epidemiologica, manterrà in questa fase 12 posti letto di Area medica semintensiva Covid e un Pronto Soccorso sdoppiato in grado di gestire in sicurezza. Intanto nel nosocomio putignanese c’è il nuovo modello organizzativo di Chirurgia Protesica, che sarà presentato domani. Il nuovo Centro di Chirurgia ortopedica protesica, attivo già dal 1° giugno scorso, e’ destinato ad essere polo di riferimento nel territorio del Sud Est barese.  Un obiettivo al quale la Direzione generale della ASL di Bari ha lavorato nei mesi scorsi, d’intesa con il Dipartimento Ortopedico. Il presidio ospedaliero di Putignano diverrà una struttura attrattiva in particolare per tutti quegli interventi protesici in elezione che, ancora oggi, rappresentano un’occasione di mobilità passiva per i pugliesi verso le regioni del Nord Italia.

Aggiornamenti e notizie