Via libera al “Parco Urbano di Via Vecchia Sant’Antonio”

Autore Redazione Canale 7 | ven, 21 ott 2022 18:00 | 681 viste | Parco-Urbano Via-Vecchia-Sant'antonio Monopoli Attualità

La Giunta Comunale ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica.

 


 

Comunicato - Con Deliberazione di Giunta n. 231 del 18 ottobre 2022, su proposta dell’Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Palmisano, ha approvato un progetto di fattibilità tecnico-economica di realizzazione del “Parco Urbano di Via Vecchia Sant’Antonio” per un importo da € 410 000.

Il progetto, redatto dal agronomo Paolo Muolo in servizio presso il Comune di Monopoli, si estende su una superficie di circa 14 mila metri quadri. L’idea progettuale è quella di collegare, mediante dei percorsi pedonali che attraversino un’area a verde a bassa intensità manutentiva, Via Gaspare Farulla, Via Giuseppe Chiantera e Via Vecchia Sant’Antonio, strade al momento non direttamente comunicanti.

L’obiettivo principale è quello di realizzare un polmone verde in quest’area della città che in futuro possa essere dotato anche di aree destinate ad attrezzature sportive e/o ludiche.

In particolare, sarà realizzata una fascia di alberature che, sviluppandosi in corrispondenza della linea ferroviaria, assumerà la funzione di barriera acustica mitigando gli impatti provocati dal passaggio dei treni.

L’ingresso principale al parco sarà localizzato dal parcheggio posto lungo Via Vecchia Sant’Antonio in prossimità del quale sarà realizzata una piazza avente funzioni di collegamento tra i percorsi provenienti dalle diverse aree. Altri ingressi all’area saranno realizzati in Via Farulla e in Via Chiantera.

I percorsi pedonali della larghezza di 3 metri, realizzati in pavimentazione in terra stabilizzata ecologica permeabile, saranno dotati di impianto di illuminazione al fine di consentire la fruibilità dell’area nelle ore serali. È prevista l’installazione di arredo urbano (panchine, cestini, cestini per deiezioni animali, rastrelliere per biciclette, ecc..) e la realizzazione di un’area pic-nic.

Infine, sarà realizzato un impianto di irrigazione, alimentato da cisterne interrate, che consentirà di effettuare interventi irrigui che garantiranno l’attecchimento delle nuove essenze impiantate e uno sviluppo più rapido e rigoglioso delle stesse. Un servizio nel telegiornale.

Aggiornamenti e notizie