Spettanze non corrisposte: alcuni agenti della Polizia Locale di Monopoli scrivono all'Amministrazione comunale

Autore Redazione Canale 7 | sab, 05 feb 2022 15:22 | 974 viste | Monopoli Polizia-Locale Stato-Di-Agitazione Spettanze Sindacati

La nota è degli aderenti alla Uil Fpl che minacciano di rivolgersi ad uno studio legale

MONOPOLI - Agenti di Polizia Locale sul piede di guerra a Monopoli, almeno quelli appartenenti alla Uil Fpl. I referenti sindacali, infatti, hanno inviato una nota al sindaco Angelo Annese, alla Giunta, al presidente del consiglio, al segretario generale del Comune e aldirigente del settore, e per conoscenza al Prefetto di Bari,in cui si sollecita il pagamento di somme spettanti da tempo. “La scrivente Organizzazione Sindacale – si legge nella nota - interviene dopo un lungo periodo di paziente (ma ingiustificata) attesa per sollecitare l’Ente al pagamento, in favore del personale di Polizia Locale avente diritto a delle somme spettanti per il periodo dicembre 2020 - ottobre 2021 a titolo di indennità di ordine pubblico finalizzata a fronteggiare il fabbisogno conseguente alla gestione dell'emergenza epidemiologica Covid 19 (somme già esattamente quantificate da due determine dirigenziali ferme, in attesa di definitiva approvazione e pubblicazioneJ; trattasi di compensi già liquidati all'Ente dal Ministero dell'interno di concerto con il Mef; delle somme dovute al medesimo personale a titolo di indennità di servizio esterno 2021, pure queste esattamente quantificate. Gli agenti hanno preannunciato, nel caso in cui il pagamento non dovesse arrivare con il prossimo stipendio, di rivolgersi ad uno studio legale.

 

Aggiornamenti e notizie