Monopoli - Cazzorla (M5S): " Approvato il Piano Urbano del Traffico, aumentano le strisce blu"

Autore Redazione Canale 7 | gio, 12 ago 2021 12:04 | 1209 viste | Monoppoli Movimento-Cinque-Stelle Politica

La consigliera pentastellata interviene sull'approvazione in consiglio comunale del PUT.

“ Il Piano Urbano del Traffico, approvato nel consiglio comunale del 10 agosto, nasce già vecchio, poiché è rimasto un anno e mezzo parcheggiato in un cassetto ma soprattutto perché i dati utilizzati nello studio erano datati 2017. Cioè il piano che ha validità 2 anni, non si basa sulla situazione attuale ma su quella di 4 anni fa”. Così la consigliera Giulia Cazzorla del M5Stelle di Monopoli in un comunicato stampa. Il provvedimento è stato approvato con i voti di maggioranza il voto contrario delle opposizioni e l’astensione del Gruppo Misto. “ Il PUT è uno strumento necessario per regolamentare il traffico, per rendere la circolazione più fluida- prosegue la consigliera pentastellata - per decongestionare il centro cittadino ed anche per migliorare la qualità dell’aria riducendo il traffico e incentivando gli spostamenti con mezzi alternativi”. Secondo la dottoressa Cazzorla il provvedimento licenziato in Sala Perricci nasconderebbe delle insidie per i cittadini, specie per residenti e coloro che lavorano nel centro murattiano. Ci sarebbe in previsione un aumento abnorme degli stalli a pagamento, che passerebbero dagli attuali 917 a 1.856, tutti distribuiti nel centro murattiano. Dei 1.856 stalli, 480 saranno “ad alta rotazione” cioè il costo del parcheggio aumenterà in maniera esponenziale,  rispetto al tempo di sosta e non saranno validi gli abbonamenti. “ Pur consapevole dell’importanza per la nostra Città di un Piano Urbano del Traffico- scrive sempre la consigliera Cazzorla -  oltre ad essere consapevole dell’obbligo di averne uno, il mio voto è stato contrario perché non potrò mai essere complice di un simile affronto nei confronti dei cittadini, specie di quelli che vivono nel centro murattiano. Mi auguro che quelle strisce blu non vedano mai la luce- conclude - e per questo continueremo a vigilare ed a difendere i diritti dei monopolitani”.

Aggiornamenti e notizie