Con il Giovedì Santo ha avuto inizio il triduo pasquale

Autore Gianni Catucci | ven, 07 apr 2023 12:31 | 536 viste | Giovedì-Santo Messa-In-Coena-Domini Monopoli Cattedrale Religione-Cattolica Attualità

Dopo la celebrazione In Coena Domini, i fedeli hanno potuto visitare come da tradizione gli Altari della Reposizione.

Con il Giovedì Santo per la chiesa cattolica è iniziato ieri sera il triduo pasquale, momento focale della Settimana Santa, che ci  avvicina alla Pasqua di Risurrezione. Nel Giovedì Santo, dopo il rito mattutino della consacrazione del sacro crisma, olio utilizzato per i Sacramenti di Battesimo, Cresima, Estrema Unzione e Ordine Sacro, in serata c’è stata la celebrazione In Coena Domini”. Canale 7 ha trasmesso in diretta l’evento religioso dalla Cattedrale di Monopoli, anche nella lingua dei segni. A presiedere il rito S.E. Mons. Giuseppe Favale, vescovo della diocesi Conversano-Monopoli. Nella celebrazione il momento centrale  è l’Eucarestia, poi c’è stato il rito della lavanda dei piedi. Al termine della Messa sono stati allestiti gli Altari della Reposizione, comunemente ed erroneamente definiti “Sepolcri”. Monsignor Favale, al termine della celebrazione ha sottolineato “ quanto sbagliato sia il termine Sepolcri, in quanto nella celebrazione del Giovedì Santo, si ricorda la Passione di Gesù Cristo, dunque vivo e non morto”. I fedeli in serata hanno potuto vistare gli Altari della Reposizione, subito dopo la conclusione delle celebrazione. Una tradizione popolare, quindi nessuna verità di fede, ricorda di visitarne almeno tre e comunque in numero dispari. Le nostre immagini riguardano a Monopoli gli altari allestiti in Cattedrale e nelle parrocchie di S. Anna, Sant’Antonio e S. Francesco d’Assisi. Un servizio nel telegiornale. 

Aggiornamenti e notizie