Ubriaco provoca incidente e rifiuta l'alcoltest: denunciato centauro monopolitano

Autore Redazione Canale 7 | lun, 25 giu 2018 | 1530 viste | Monopoli Centauro Ubriaco Polizia

E' accaduto a Monopoli, in piazza D'Annunzio

MONOPOLI - Ubriaco in sella alla sua moto, perde il controllo del mezzo e si schianta sui cartelli pubblicitari posti in piazza D’Annunzio. E’ accaduto qualche giorno fa a Monopoli.  La volante di turno del Commissariato di P.S. si è fermata per soccorrere il malcapitato. Gli agenti, dopo essersi accertati che non avesse subito lesioni, si accorgevano immediatamente che il 38enne centauro monopolitano era in evidente stato di ebbrezza tanto da non reggersi neppure in piedi.


Gli veniva quindi richiesto di sottoporsi all’accertamento alcolemico avendo causato comunque un incidente, ma il centauro si è rifiutato più volte. A nulla sono valse le indicazioni degli agenti sul fatto che il rifiuto fosse punito con le sanzioni penali più alte irrogate quando viene stabilito il tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l, e che oltre ad una ammenda da 2000 a 9000 euro, alla sospensione della patente da 1 anno e 4 mesi a 3 anni prevede l’arresto da 8 mesi a 1 anno e mezzo. I poliziotti, ottenendo nuovamente in modo sfrontato e categorico il rifiuto dal motociclista a sottoporsi all’alcoltes procedeva pertanto, al sequestro del motociclo, al ritiro della patente nonché alla denuncia penale all’Autorità Giudiziaria competente come previsto dalla normativa.  

Aggiornamenti e notizie