Terremoto in Albania: i soccorsi e la solidarietà pugliese

Autore Gianni Catucci | Wed, 27 Nov 2019 | 272 viste | Albania Terremoto Soccorsi Puglia Solidarietà Cronaca

Giorno di lutto in Albania a 24 ore dal terremoto che ha sconvolto il Paese delle Aquile. Sale il bilancio delle vittime e dei feriti, mentre dalla Puglia partono volontari e vigili del fuoco.

Il giorno dopo il terremoto in Albania, il più disastroso dell’ultimo ventennio nel Paese delle Aquile, il bilancio si aggrava. Sarebbero oltre una ventina le vittime e più di 600 i feriti. Ci sono anche un decina di dispersi e si scava ancora. La scossa di ieri notte delle 3.54 ha devastato l’area attorno a Durazzo, dove sono crollati numerosi edifici, tra cui tre alberghi. Lo sciame sismico, susseguente al primo grande evento di ieri notte che si è sentito molto forte anche in Puglia, prosegue con scosse di assestamento anche di notevole entità in queste ore, avvertite anche in questo caso in Puglia. Oggi in Albania è stato proclamato lutto nazionale, mentre si moltiplicano gli episodi di solidarietà internazionale, soprattutto da parte italiana e pugliese in particolare. Alla partenza verso l’Albania ieri sera un centinaio di volontari della Protezione Civile pugliese, tra cui la sezione C.B. Quadrifoglio di Fasano e Vigili del Fuoco, presente il presidente della Regione, Michele Emiliano.

Aggiornamenti e notizie