Spazio Civico: con pandemia in corso svolto un consiglio comunale per l’ordinaria amministrazione

Autore Redazione Canale 7 | Thu, 29 Oct 2020 | 172 viste | Monopoli Spazio-Civico Politica

Criitco il gruppo politico di minoranza in consiglio comunale a Monopoli.

Da comunicato - A distanza di due mesi e mezzo dall’ultima seduta, ieri è tornato a riunirsi - in video conferenza - il Consiglio Comunale con all’ordine del giorno argomenti di “ordinaria amministrazione” e atti dovuti (due debiti fuori bilancio, nuovo regolamento di riscossione coattiva, convenzione per il nuovo affidamento del servizio di tesoreria ratifica di delibera di giunta approvata a fine luglio).  Sembrerebbe - dichiarano i consiglieri di Spazio Civico - che in tutto questo tempo l’amministrazione comunale, forse perché impegnata nella campagna elettorale del suo delfino, si sia presa una lunga pausa, dando l’ennesima prova dell’incapacità di governare la nostra città. Quello di ieri è stato un Consiglio Comunale caratterizzato dalle solite e prevedibili difficoltà tecniche in cui si faticava ad ascoltare in modo chiaro le relazioni e gli interventi oltra a comprendere chi fosse realmente collegato (tra video disattivati e sfondi virtuali) tanto che la minoranza è stata costretta a chiedere la verifica del numero legale. E’ stato l’ultimo punto in discussione, la ratifica della delibera di giunta comunale di variazione di bilancio, con gli interventi e le critiche mosse dall’opposizione - in particolar modo, di SPAZIO CIVICO - a “rianimare” l’assise.  In molti ricorderanno che l’Amministrazione a giugno aveva istituito un “fondo per le imprese” (150.000 € per gli investimenti, da utilizzare come “risorse volte a sostenere le imprese locali colpite dall’emergenza da Covid-19”). Fondo che, appena dieci giorni dopo veniva ridotto a € 90.000. Destinando, ben 60 mila euro ad altro: associazioni sportive (25 mila), analisi territoriale in materia ambientale (10mila), servizio sensibilizzazione rifiuti “utenze stagionali” (15mila), controllo spiagge (acquisto software/app per 10mila).  Appena un mese dopo l’amministrazione comunale sceglieva di modificare, con provvedimento di Giunta così sottraendosi al passaggio in Consiglio Comunale, la destinazione di questo “fondo” dirottandolo interamente a “servizi per il turismo”.  Solo ieri è stato finalmente comunicato a noi consiglieri cosa è stato fatto e cosa si intende fare con quei 90 mila euro: oramai il Consiglio Comunale viene utilizzato da questa amministrazione solo per comunicare scelte fatte, mai per un confronto! Tutto ciò è vergognoso. Questa maggioranza ha preso in giro noi consiglieri e i cittadini, parlando di “fondo imprese” come la risposta alle difficoltà delle imprese locali, come aiuto agli investimenti necessari per far fronte alla stagione estiva (appena terminata), quando invece già stavano pensando ad altro. Con questo non vogliamo assolutamente dire - precisano i consiglieri - che non serva fare promozione del nostro territorio, anzi riteniamo fondamentale farlo, ma in modo serio, senza improvvisazioni dell’ultimo momento e non una programmazione a lungo termine.  Quello che noi contestiamo è la totale assenza di coinvolgimento, la mancanza di informazione e la totale assenza di visione e programmazione futura. Esempio lampante di tutto questo è quanto accaduto con i famosi “box” da installare nelle piazze: ennesima scelta “individualista” non condivisa appieno neppure con gli operatori ai quali non sono nemmeno state fornite informazioni chiare sui costi delle strutture e sulla chiusura al traffico delle vie vicine. Infine, il Sindaco, dopo aver dato rassicurazioni poco convinte su servizio di mensa sociale, ha “glissato” in merito alla nuova nomina di un Assessore ai servizi sociali, l’assenza di questo assessorato in un periodo così delicato come quello che stiamo vivendo è pericolosa, e non provvedere ad una nuova nomina è da irresponsabili. (SPAZIO CIVICO)

Aggiornamenti e notizie