Sono state le amministrative dell'incertezza

Autore Gianni Catucci | mar, 13 giu 2017 | 748 viste | Amministrative-2017 Politica Puglia

Sono state elezioni amminsitrative contraddistinte dall'equilibrio e dall'incertezza quelle di domenica scorsa. Caso emblematico Martina Franca, dove per una manciata di voti,  non è ancora chiara la griglia del ballottaggio

A quasi due giorni dalle amministrative 2017 si conferma la grande incertezza che ha contraddistinto queste consultazioni. Nei 54 comuni pugliesi dove si è votato per il rinnovo delle amministrazioni comunali, si può notale l’avanzata delle liste civiche, una sostanziale tenuta nel centrosinistra e nel centrodestra, il crollo per il M5S. I pentastellati, tuttavia, non fanno drammi, perché considerano la debacle frutto delle politiche e delle logiche insite nelle stesse amministrative. Dicevamo dell’incertezza che ha pervaso queste consultazioni. Caso emblematico quello di Martina Franca dove a due giorni dalle elezioni la situazione è tutt’altro che chiara. Dato certo è che si va al ballottaggio del 25 giugno, questa è l’unica certezza.  Su trentamila votanti circa, tra il secondo e il terzo candidato solo una manciata di voti. La lotta è tra Eligio Pizzigallo (9.282        32,94%), l’ex sindaco Franco Ancona (8.395 29,79%), ma vicinissimo è Pino Pulito (8.357  29,66%) . Tra Ancona e Pulito la differenza è di una manciata di voti, sembra che il computo dei voti, senza tralasciare possibili contestazioni, non è escluso che possa riservare delle sorprese per la griglia dei candidati al ballottaggio. Per quanto riguarda il quadro generale Taranto e Lecce, torneranno di nuovo alle urne il 25 giugno.  Sarà ballottaggio tra Stefania Baldassarri, centrodestra, 22% e Rinaldo Melucci, 18%, appoggiato da Pd e civiche.  A Lecce  Mauro Giliberti, sostenuto da Forza Italia, Direzione Italia e Fratelli d'Italia insieme con una serie di liste civiche, ha ottenuto il 45% . Suo avversario Carlo Salvemini, 29%. In provincia di Bari ad Alberobello, riconfermato Michele Longo,  idem a Cassano Maria Pia Rimedio e a Sammichele, Lorenzo Netti. A Bitonto riconfermato con un roboante 60% il sindaco Michele Abbatichio. A Polignano a Mare riconferma chiara e netta per Domenico Vitto. A Castellana Grotte vittoria netta e a sorpresa di Francesco De Ruvo ( 52,10%) sul favorito della vigilia Domi Cilberti che si è fermato al 39.8%. A Molfetta ballottaggio il 25 giugno tra il candidato di centrosinistra, l'ex sindaco Tommaso Minervini,  e Isabella De Bari alla guida di una coalizione di centrodestra.


Aggiornamenti e notizie