Serie D: Il Fasano vince per 1-0 e resta imbattuto.

Autore Redazione Canale 7 | Wed, 28 Sep 2022 19:29 | 421 viste | Serie-D Fasano Gladiator Sport

Ci pensa Battista a regalare la vittoria ai biancazzurri contro un Gladiator mai domo.

Tabellino

Us Città di Fasano – Gladiator 1924 1-0

Reti: 24’ pt. Battista (F)

Us Città di Fasano: Menegatti, Savarese, Di Vittorio, Diaz (34’ st. Forbes), Onraita, Da Silva, Battista (24’ st. Pipistrelli), Bianchini (10’ st. Corvino), Acosta (39’ st. Di Federico), Calabria, Maldonado (10’ st. Pierpaoli). A disp.: Ceka, Quaranta, Manfredi, Lofoco. All. Ivan Tisci

Gladiator 1924: Bufano, Magliocca, Tomi, Caruso, Piacente (1’ st. Mele), Puca, Squerzanti (17’ st. Messina), Marianelli (24’ st. C. Mancini), Tedesco, A. Mancini (30’ st. Islamaj), De Biase (1’ st. Orazzo). A disp.: Somma, Cipolletta, Ciampi, Nicolau. All. Teore Grimaldi

Arbitro: Leonardo Leorsini di Terni

Dopo due pareggi torna a vincere il Fasano su un bel Gladiator che nella ripresa ha messo più volte in difficoltà i biancazzurri. La partita. Tisci non si scosta dal tradizionale 4-3-2-1 ma non mancano le sorprese a cominciare dal portiere over Menegatti, difesa con gli under Savarese e Di Vittorio sulle fasce e Onraita e Da Silva centrali, in mediana Diaz e Bianchini, Battista e Maldonado a supporto di Acosta. In panca vanno Ceka, reduce dall’impiego nella nazionale under 21 albanese e Corvino, in non perfette condizioni fisiche. Risponde Grimaldi con un 4-2-3-1: Bufano in porta, Magliocca e Tomi esterni difensivi, Piacente e Puca al centro, Caruso e Marianelli in mediana mentre Squerzanti, Andrea Mancini e De Biase giocano alle spalle di bomber Tedesco. Dopo una prima fase di studio è del Fasano la prima azione pericolosa: corre il 13’ quando Bianchini lancia in verticale Battista che tenta di beffare sul primo palo Bufano ma l’estremo difensore campano è attento. Al 18’ provvidenziale uscita di Menegatti sui piedi di Tedesco. Sul successivo angolo di Tomi Marianelli al volo impegna Menegatti. Al 24’ arriva il vantaggio del Fasano, angolo di Diaz, sponda di Di Vittorio e Battista sotto porta trova la deviazione vincente. Il Gladiator reagisce e un minuto dopo ci prova Andrea Mancini dalla distanza: Menegatti para a terra. Ancora ospiti pericolosi al 28’: bella triangolazione tra Mancini e Squerzanti con quest’ultimo che tenta il tiro a giro che finisce alto. Padroni di casa vicini al raddoppio al 33’: ancora azione d’angolo e questa volta è Da Silva a colpire di testa la parte alta della traversa. Si va negli spogliatoi sull’1-0 per il Fasano. Il primo tiro nello specchio del secondo tempo è di marca Fasano: punizione di Corvino, tutto facile per Bufano. Ancora Fasano al 18’: traversone di Di Vittorio che arriva a Battista ma il numero sette biancazzurro calcia debolmente: nessun problema per il portiere campano. Veloce contropiede di Pierpaoli al 23’: il giovane centrocampista si fa mezzo campo palla al piede e dal limite scocca un mancino che si spegne al lato. Grande occasione per gli ospiti al 27’: lancio di Tomi per Tedesco che aggancia la palla, Menegatti copre bene lo specchio ed è poi Da Silva a liberare l’area. Altro contropiede sprecato dal Fasano al 39’: è Savarese a sparare alto da buona posizione. Incredibile occasione mancata dal Gladiator al 41’: errore difensivo del Fasano, la palla resta nell’area piccola ma, a Menegatti battuto, Islamaj e Tedesco si ostacolano e la palla rotola fuori. Al 52’ miracolo dell’estremo difensore fasanese che salva sul colpo di testa a botta sicura di Orazzo poi Da Silva spazza via il pallone sulla linea. E’ l’ultima emozione della gara che il Fasano vince a corto muso su un Gladiator mai domo. Un servizio nel telegiornale.

Aggiornamenti e notizie