Scoperta "casa d'appuntamento" a Polignano: denunciato monopolitano

Autore Redazione Canale 7 | ven, 14 apr 2017 | 4848 viste | Monopoli Polizia Prostituzione Denuncia Polignano

Operazione degli agenti del Commissariato di Monopoli: la villetta era sotto osservazione da settimane

FASANO - Nei giorni scorsi personale del Settore Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Monopoli ha concluso una operazione di contrasto al fenomeno dello sfruttamento della prostituzione. L’attività investigativa è stata portata a termine dopo un periodo di appostamento nel corso del quale sono state individuate due prostitute albanesi ed una brasiliana in momenti diversi e sono stati individuati anche alcuni “clienti”. La villetta, individuata nel territorio di Polignano a Mare, è stata costantemente attenzionata dagli investigatori e in questo modo è stato possibile denunciare “lo sfruttatore” L.G., un 49enne originario di Monopoli ma residente a Polignano a Mare. Addirittura lo stesso nei giorni precedenti, a seguito di un pedinamento era stato controllato e gli era stata sequestrata l’autovettura priva di copertura assicurativa mentre accompagnava due delle donne nello svolgimento di alcune “commissioni”. L’irruzione all’interno dell’abitazione, veniva effettuata contestualmente all’Operazione “Alto Impatto” disposta dal Questore di Bari e consentiva di sequestrare i telefoni cellulari delle donne e materiale pertinente al reato contestato, con la verifica che l’appartamento era stato approntato come una vera e propria “casa per appuntamenti” sottoposto alla vigilanza dello sfruttatore.

Contestualmente, con numerose pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine veniva dato il maggior impulso possibile al controllo straordinario del territorio, con particolare attenzione alle contrade di Monopoli con la realizzazione di 9 posti di controllo, l’identificazione di 80 persone e il controllo di 51 veicoli. Controllati numerosi luoghi di aggregazione ed alcuni esercizi pubblici. Nei giorni scorsi, inoltre, personale dell’Ufficio Controllo del Territorio del Commissariato di Monopoliaveva denunciato un monopolitano per guida in stato di ebbrezza. Continuano poi le ricerche del 26enne Giovanni Longo. In Commissariato sono giunte alcune segnalazioni che gli agenti stanno verificando, anche da fuori Provincia. Intanto chi avesse informazioni utili alle ricerche può mettersi in contatto con il Commissariato monopolitano.

Aggiornamenti e notizie