Oggi 61 casi ( 48 nel Barese) su 1800 test

Autore Redazione Canale 7 | Mon, 14 Sep 2020 | 307 viste | Coronavirus Puglia Attualità

Due decessi nel Tarantno.

Oggi lunedì 14 settembre in Puglia, sono stati registrati 1.820 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 61 casi positivi: 48 in provincia di Bari, 2 in provincia BAT, 6 in provincia di Foggia, 7 in provincia di Taranto. Due casi già attribuiti nei giorni scorsi a residenti fuori regione sono stati attribuiti oggi alla provincia di Bari.Sono stati registrati 2 decessi in provincia di Taranto.Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 351.539 test. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 6.510. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. 

DICHIARAZIONI DEI DG DELLE ASL:

 

Dichiarazione Dg Asl Bari, Antonio Sanguedolce:“Nelle ultime 24 ore il Dipartimento di Prevenzione ha registrato 46 nuovi positivi al Sars-Cov2. Le positività odierne riguardano in particolare 29 contatti stretti collegati a casi già isolati e sotto sorveglianza, 1 rientro dalla Calabria e 16 casi in corso di accertamento”. 2 casi dei giorni scorsi sono stati riattribuiti a Bari oggi.

 

Dichiarazione del Dg Asl Bt, Alessandro Delle Donne: “2 i casi positivi registrati oggi nella Provincia Bat: di questi 1 è un contatto stretto di un positivo registrato nei giorni scorsi mentre sull' altro caso sono in corso le indagini epidemiologiche del Dipartimento di Prevenzione”.

 

Dichiarazione del Dg della Asl Foggia, Vito Piazzolla: “Sono 6 le nuove positività registrate in data odierna in provincia di Foggia. Eccetto che per 1 contatto stretto di un caso già noto, negli altri 5 casi si tratta di persone sintomatiche, tutte prese in carico dal servizio di Igiene aziendale”.

 

Dichiarazione Dg Asl Taranto, Stefano Rossi: “Sei casi positivi Covid a Taranto sono attribuibili a pazienti appartenenti al gruppo di lavoratori di un caso di un’altra provincia, un altro caso positivo era già osservato in precedenza e seguito durante indagine epidemiologica del Dipartimento di Prevenzione”.

Aggiornamenti e notizie