Monopoli: una via intitolata all'inventore del codice Braille

Autore Gianni Catucci | Thu, 16 Jan 2020 | 526 viste | Monopoli Louis-Braille Comune Intitolazione Toponomastica Attualità

Si tratta di una via inserita in un complesso residenzale di recente espansione, in zona statale 16, allo svincolo per Alberobello. 

Il 14 gennaio il Sindaco di Monopoli, Angelo Annese, ha emesso un’ ordinanza, la n. 11, con la quale viene intitolata una nuova via cittadina. Il provvedimento segue il via libera ottenuto il 14 febbraio scorso da parte della Prefettura di Bari, dopo la proposta della Giunta Comunale avvenuta lo scorso 12 dicembre 2019 con delibera n. 262. In particolare, è stata intitolata a Louis Braille, inventore francese del codice per non vedenti. Si tratta della viabilità secondaria est della SS 16 Adriatica in corrispondenza dello svincolo “Monopoli-Alberobello” al km 845+600. La Giunta Comunale aveva accolto la proposta dell’Anci nazionale, su invito dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, a intitolare una via all’inventore del codice Braille per la scrittura e la lettura dalle persone non vedenti. Louis Braille (1809-1852) è stato dunque l’ inventore del Braille, che da lui prese il nome, utilizzato per la scrittura e la lettura dalle persone non vedenti. L'alfabeto tattile inventato da Braille ha consentito ai ciechi di tutto il mondo di poter leggere e scrivere autonomamente, e quindi comunicare, anche se solo fra coloro che conoscono questo particolare sistema, realizzando una tappa storica nel processo di integrazione dei non vedenti nella società.

Aggiornamenti e notizie