Monopoli: sciopero rifiuti e diverse pattumelle restano lì

Autore Gianni Catucci | gio, 16 mag 2019 | 612 viste | Monopoli Rifiuti Ecologia Lavoratori Cronaca

Gli operatori ecologici si sono astenuti dal lavoro dalle 10.00 ale 12.00 per un'assemblea sindacale per il mancato pagamento degli stipendi. 

A Monopoli una parte di pattumelle  per la raccolta della plastica e dell’organico,  sono rimaste colme dei relativi rifiuti affianco ai portoni,  dove questa mattina non sono passati gli operatori ecologici per la rituale raccolta della differenziata. Il motivo è quello, ormai ricorrente, del mancato stipendio da parte della Ecologia Falzarano, azienda che gestisce il servizio in città, ma che recentemente è in proroga. Essa è stata sollevata dal servizio per inadempienze  contrattuali, da parte del commissario Ager, Gianfranco Grandaliano. Gli operatori hanno scioperato dalle 10 alle 12, riuniti in assemblea sindacali per gli stipendi non pagati e quindi il vuoto operativo si è dunque riverberato sulla città. Il  disservizio non dovrebbe ripetersi nella giornata di domani, quando sarà effettuata la raccolta di carta e organico. Resta inteso che i rifiuti che non sono stati raccolti oggi, cioè la plastica, dovranno essere riportati nelle abitazioni dagli utenti. L’amministrazione comunale comunica che gli stipendi saranno pagati già nelle prossime ore, massimo ad inizio della prossima settimana. Un aspetto questo che si verifica già da diversi mesi. Il sindaco Angelo Annese, nel confermare l’attivazione dei bonifici, ha ringraziato ancora una volta i lavoratori ecologici che spesso  fronte di difficoltà nelle retribuzioni, hanno  onorato il loro compito.

Aggiornamenti e notizie