Monopoli: riaperta Porta Vecchia

Autore Redazione Canale 7 | gio, 25 lug 2019 | 977 viste | Monopoli Porta-Vecchia Amministrazione-Comunale Epc Lavori Attualità

La spiaggia è tornata fruibile dopo i lavori di riposizionamento della sabbia. Stamattina cerimonia d'inaugurazione.

( Da comunicato) - Primo bagno questa mattina alla spiaggia pubblica della Porta Vecchia a Monopoli, all’ingresso sud del centro storico. La storica cala a ridosso delle mura di cinta cinquecentesche è tornata fruibile dopo un intervento sperimentale di spostamento sabbia che ha allungato l’arenile di circa 10 metri.

«La spiaggia della Porta Vecchia così affollata in occasione della riapertura alla pubblica fruizione è la più bella cartolina della giornata in cui l’abbiamo restituita alla città. Dopo la mareggiata dello scorso febbraio che ha creato una serie di danni e la scomparsa della sabbia non siamo stati a guardare. Finalmente, oggi 25 luglio 2019, la Porta Vecchia ha di nuovo il suo arenile», afferma il Sindaco di Monopoli .

«Siamo il primo Comune in Puglia ad effettuare un intervento del genere su una spiaggia pubblica; un intervento sperimentale che siamo consci non sarà risolutore. Anzi, è probabile che le future mareggiate creeranno qualche problema. Ma il nostro obiettivo è stato sin da subito quello di restituire la spiaggia ai cittadini perché sapevamo quanto forte fosse il desiderio dei cittadini di rivedere la propria spiaggia. Certo una parte resta inagibile, ma anche su questo subito dopo l’estate ci metteremo al lavoro», afferma Annese.

«Stamattina abbiamo voluto tagliare un simbolico nastro per condividere con i cittadini la riapertura della spiaggia pubblica per eccellenza. Ringrazio tutti quelli che hanno collaborato: Regione Puglia, Città Metropolitana e gli uffici comunali nonché gli Assessori Giovanni Palmisano e Cristian Iaia, il delegato Stefano Lacatena, tutti i gruppi politici di maggioranza che hanno collaborato e l'Epc (Engineering Planning Construction) che ha realizzato l’intervento», conclude il Sindaco.

 

Aggiornamenti e notizie