Monopoli - Oggi la ripartenza con il timore degli assembramenti

Autore Redazione Canale 7 | Mon, 18 May 2020 | 1166 viste | Monopoli Ripartenza Attualità

Si è notata tanta gente in giro senza il rispetto del distanziamento sociale e senza mascherine.

La seconda fase dell’emergenza coronavirus è partita oggi 18 maggio, dopo il via libera del governo nazionale. Si è detto più volte in questi giorni, specie dopo il primo allentamento della morsa emergenziale del 4 maggio scorso, che fase due non vuol dire “liberi tutti”. L’allargamento delle maglie dei controlli sono possibili, ma solo a patto che si rispettino soprattutto distanziamento sociale e uso delle mascherine, d’obbligo al chiuso e quando il distanziamento interpersonale non è garantito. Alla voce distanziamento sociale, evidentemente sulla materia regna ancora confusione quandanche non vi sia sprezzo del pericolo. Le immagini a cui si assiste in questi giorni sembrano dimostrare  che non tutto è stato compreso. E in giro a Monopoli specie ieri domenica 17 maggio, dunque ancora nella fase iniziale due, si vede che il sicurezza è lungi dall’essere stato acquisito. Il bel tempo e la naturale voglia di socialità, dopo il lungo lockdown, ha influito su un massiccio abbassamento dell’attenzione. Sono evidenti, in molti spazi liberi lungo le passeggiate vicino al mare, molti assembramenti e anche scarso uso delle mascherine. Tantissime persone, per esempio, sulla spiaggia di Porto Rosso. Ma anche dispositivi di protezione personale indossati in modo anomalo. Con il naso scoperto, sotto il mento, in testa e in qualche caso anche sul gomito. Quasi a dire, l’importante è che ce l’ho. Evidentemente le notizie sul rallentamento della curva epidemica fa pensare ad un problema contagi superato. Nulla di più sbagliato. Una ripresa virale pericolosa è tutt’alto che remota. Ora che tutto è nelle nostre mani ,più che mai è opportuno stare attenti, per non vanificare quanto è stato fatto finora.           

Aggiornamenti e notizie