Monopoli: in estate apre i battenti la Biblioteca Comunale

Autore Antonella Leoci | mar, 04 apr 2017 | 1141 viste | Biblioteca Monopoli

Entro fine mese la fine dei lavori di allestimento.

«Siamo in dirittura d’arrivo per l’apertura della biblioteca. Sono in fase di ultimazione, infatti, le opere di allestimento degli arredi così da renderla fruibile entro il mese di Luglio». Così afferma il sindaco di Monopoli, Emilio Romani, in merito ai lavori di ultimazione del contenitore culturale per eccellenza della città, che a breve dunque riaprirà i battenti dopo oltre dieci anni. A fine aprile si concluderanno i lavori di allestimento e di rifinitura interna.

Per il completamento del restauro e della riorganizzazione a biblioteca comunale di Palazzo Rendella erano stati stanziati ulteriori € 170.000, con una variante al progetto esecutivo. L’intervento di complessivo di riqualificazione ammonta ad un importo di un milione e trecento mila euro. E dopo l’ultima fase strutturale si sta procedendo a predisporne la gestione amministrativa. Il Comune ha già avviato un avviso pubblico di selezione per individuare il direttore della biblioteca comunale. Un concorso interno alla pubblica amministrazione, salvo necessità di reperire il direttore amministrativo tramite concorso esterno.

Contestualmente il dirigente della prima area organizzativa comunale, Pietro D’Amico, si sta occupando di rintracciare, mezzo bando di gara pubblico attraverso EmPULIA,due funzionari che pongano in essere il progetto biblioteca così come è stato pensato. La biblioteca, infatti, sarà aperta nel fine settimana, garantirà aule studio intensive con il servizio di consultazione, ma sarà anche luogo di attività come il gioco, il cinema e la lettura. Insomma una biblioteca che favorisca l’associazione e la partecipazione cittadina anche all’insegna dello svago e dell’incontro.

«Prima di aprirla e renderla definitivamente fruibile sarà prevista una visita guidata della nuova biblioteca con tutti gli amministratori e consiglieri comunali, così che si possano render conto loro stessi del risultato della riqualificazione. Successivamente penso sia importante predisporre una visita aperta a tutti i cittadini, anche a coloro che non ne fruiranno quotidianamente», ha concluso il sindaco.

 


Aggiornamenti e notizie