Monopoli - Il sindaco Annese pensa all'allargamento del mercato e riavvio di bar-ristorazione

Autore Redazione Canale 7 | Fri, 08 May 2020 | 1427 viste | Monopoli Sindaco-Annese Attualità

Allargamento agli altri settori del mercato settimanale del martedì a Monopoli e di nuovi spazi in sicurezza per bar e ristorazione, nel post social serale del sindaco Angelo Annese

Dopo aver informato i concittadini che a Monopoli si registrano due nuovi casi di positività al coronavirus, ieri sera ritualmente il sindaco Angelo Annese, dal suo profilo Facebook, è passato ad affrontare altri argomenti. Si tratta di iniziative per la ripartenza di attività,nell’ambito della fase due dell’emergenza sanitaria. “ Dopo aver ricevuto ieri le loro richieste – ha scritto il sindaco Annese - ho incontrato le associazioni di categoria e ci siamo occupati principalmente di dettare le regole per il nuovo mercato”. Il riferimento è al mercato settimanale del martedì, che com’è noto è stati riavviato lo scorso 28 aprile nell’area di vie Pisonio- Nievo, ma solo per quanto riguarda i settore alimentare orto-frutticoloe con tutte le accortezze in fatto di sicurezza. “ Vi anticipo che, data l’esperienza positiva del mercato alimentare - dice Annese - stiamo valutando di applicare le stesse misure”.Il primo cittadino ha dunque informato che è allo studio la possibilità di allargare in sicurezza il mercato anche agli altri settori. “ Questa mattina ho incontrato i referenti della Asl - scrive ancora Annese - con i quali ho affrontato la problematica relativa alle concessione del suolo pubblico per i bar e per le attività ristorative. Ho proposto una soluzione che garantisca agli esercenti di mantenere, ove possibile, la stessa capacità ricettiva. Immagino una Monopoli ancora più bella – puntualizza il sindaco - che, sfruttando la necessità del distanziamento sociale, imparerà, reinventandosi, ad usare altre zone della città”. E nel finale del post afferma: “ Piano piano la nostra vita sta andando avanti, la macchina amministrativa con le nuove modalità sta continuando i suoi lavori. Anche le chiese riprenderanno le celebrazioni dal 18 maggio. Questi sono tutti segnali che, seppur in modo diverso, torneremo presto a vivere!!”.

 

Aggiornamenti e notizie