MONOPOLI- CORONAVIRUS SINDACO ANNESE " MERCATO SETTIMANALE STOP PER DUE MARTEDI"

Autore Redazione Canale 7 | Mon, 09 Mar 2020 | 6061 viste | Cronavirus Monopoli Sindaco Attualità

Il sindaco Annese informa sui controlli di arrivi dal Nord Italia e su manifestazioni in città. Due martedì di stop al mercato settimanale.

Cari concittadini,

anche oggi voglio tenervi aggiornati su come stiamo operando nei limiti delle nostre possibilità in riferimento all’emergenza che stiamo vivendo .

In seguito all’emanazione del Dpcm dell’8 marzo e all’Ordinanza della Regione Puglia, sin dalle prime ore dell’alba di domenica le Forze dell’Ordine hanno effettuato un controllo non solo sui treni in arrivo ma anche sui collegamenti su gomma, autobus in particolare, al fine di censire coloro che arrivavano dalle zone rosse. Sono stati solo tre gli arrivi, tutti in treno, di cui due da Milano (zona rossa) e uno da Torino, mentre nessun arrivo da quelle zone è stato registrato sugli autobus. Ricordo che sul portale della Regione Puglia è disponibile un modulo di autosegnalazione on line per dichiarare di essere rientrate in Puglia da Lombardia e le altre 14 province e invito quindi i miei cittadini che sono giunti con mezzi propri o con aereo da quelle zone di osservare le disposizioni.

Questa mattina ho incontrato le associazioni di categoria preoccupate per i loro associati ma consapevoli del fatto che viviamo un momento difficile e quindi pronte a far rispettare ai loro associati le disposizioni del dpcm.

Nel pomeriggio i rappresentanti delle stesse mi hanno inviato una richiesta di sospensione delle attività mercatali, in quanto impossibilitati a garantire le distanze minime di sicurezza dei loro avventori. Ragion per cui domani e martedì prossimo IL MERCATO SETTIMANALE SARÀ SOSPESO.

Un grazie a tutti gli operatori mercatali per la sensibilità e la maturità dimostrata con la loro istanza.

Colgo anche l’occasione per «ringraziare i tanti imprenditori della città che autonomamente, hanno deciso e stanno decidendo in queste ore di sospendere preventivamente la loro attività mossi dal senso di responsabilità e di sensibilità rispetto all’emergenza che stiamo vivendo. È anche il caso di alcuni titolari di palestre che seppure il Dpcm non lo preveda, hanno deciso di sospendere la loro attività per qualche giorno. Altri hanno deciso di restare aperti attenendosi alle prescrizioni governative. A tutti sono vicino, fiducioso che, se remiamo tutti nella stessa direzione, usciremo presto vincenti.

Mi preme fare delle precisazioni e raccomandazioni in merito ad alcune tematiche:

 

*EVENTI E FESTE PRIVATE* - Ricordo che sono sospesi gli eventi e non è consentito organizzare feste ed eventi privati che determinino assembramenti e non consentano il rispetto delle misure igienico-sanitarie prescritte dal Decreto.

 

*SPORT* - Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolti all’aperto ovvero all’interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale di un metro non solo nell’esercizio dell’attività fisica ma anche negli spogliatoi.

Le attività sportive di squadra che rendano impossibile il rispetto di tale distanza sono escluse.

 

*CERIMONIE E FUNERALI* - Il DPCM dispone la sospensione delle cerimonie civili, religiose e funebri. Poiché devono essere evitati abbracci e strette di mano, purtroppo manifestazioni di saluto e di cordoglio a mezzo contatto fisico non sono consentite. Non è consentita la veglia funebre nei luoghi di culto. La benedizione finale e l’ultimo commiato si svolgeranno all’aperto presso il cimitero.

 

Sicuramente non è semplice dover stravolgere le nostre abitudini ma soltanto limitando gli assembramenti, rispettando la distanza di un metro e limitando le uscite all’indispensabile possiamo contenere il virus e evitare la sua diffusione.

 

*Rivolgo un appello ai ragazzi affinché limitino le proprie uscite. Lo dico a voi ma anche ai vostri genitori: se potete restate a casa*.

Aggiornamenti e notizie