Monopoli - Annese: " Calano i positivi, sono 203. Abbiamo vaccinato 2445 persone"

Autore Redazione Canale 7 | Sat, 17 Apr 2021 | 620 viste | Monopoli Covid Vaccinazioni Sindaco-Annese Cronaca

Il sindaco di Monopoli raccomanda di aderire alla campagna vaccinazioni. Emozionato per la somministrazione a sua madre. 

MONOPOLI – Il sindaco Angelo Annese: “ Il numero dei positivi nella nostra città sta calando. Nel report ricevuto oggi, i positivi sono 203. Questa è stata una settimana intensa perché sembra aver preso il via seriamente la campagna vaccinale nella nostra città. Nel nostro hub, da lunedì ad oggi, sono stati somministrati 2.445 vaccini, 992 ai cittadini prenotati, 1077 ai cittadini che non avevano una prenotazione ma hanno potuto accedere all’hub per utilizzare le dosi eccedenti e 376 ai pazienti fragili, vaccinati dai medici di medicina generale. Vaccini e adesioni permettendo, i numeri sono destinati a crescere. Io tengo tanto che la vaccinazione venga effettuata al massimo nella nostra città, sono spesso presente all’hub e stasera voglio condividere una mia riflessione che ho avuto modo di fare in questi giorni. Spesso siamo noi figli ad accompagnare i nostri genitori e, negli occhi di tutti, ho ritrovato la mia stessa gioia di quando questa settimana è stata mia madre a vaccinarsi. Il vaccino fatta a mia madre mi ha provocato tante emozioni. Sollievo perché non vivrò più con l’ansia di “portarle il virus”. Serenità perché se il virus dovesse arrivare a lei il vaccino la proteggerà dagli eventi più avversi. Libertà di tornare ad abbracciarla davvero, come piace fare a me! Mia madre si è vaccinata con Astrazeneca e stasera voglio lanciare un appello perché, purtroppo, non posso ignorare la paura che tanti avete di questo vaccino. Se ne avessi la possibilità, io lo farei in questo istante ma purtroppo non è ancora il mio turno. Era quello di mia madre e sono felicissimo di poter dire che la sua prima dose l’ha fatta!! Oggi mi dispiace ma non abbiamo potuto aprire alle vaccinazioni senza prenotazioni perché sono arrivati pochi vaccini. Vi invito, per questa ragione, appena ne riavremo la possibilità, a non attendere ma a sfruttare immediatamente l’occasione e a vaccinarvi il prima possibile!”. 

Aggiornamenti e notizie