“Matite sbriciolate”: un libro su una delle pagine più tragiche della nostra storia

Autore Gianni Catucci | Wed, 21 Feb 2018 | 609 viste | Monopoli Biblioteca Anpi-Monopoli Matite-Sbriciolate Shoa Cultura Attualità

Se n’è parlato ieri sera a Monopoli


“Matite sbriciolate” è la storia di un ufficiale barese, Antonio Colaleo, internato dopo l’8 settembre ’43, deportato nei lager nazisti di Polonia e Germania. Egli nascose alcune matite colorate, sbriciolate nelle sue tasche affinché sfuggissero ai controlli, e con esse documentò i lager con 34 disegni.  I disegni rimasti per molti anni chiusi nel cassetto del capitano Colaleo, sono stati raccolti in un libro dalla nuora, Antonella Bartolo, barese ma residente a Torino. Il libro è stato presentato a Monopoli, presso la Biblioteca Comunale “ Prospero Rendella” a cura della locale associazione nazionale Partigiani, il cui presidente, dott. Valentino Lenoci ha introdotto la serata. A dialogare con l’autrice la professoressa Flora Villani.

 


Aggiornamenti e notizie