Manisporche divorzia dal PD di Indiveri e Suma

Autore Redazione Canale 7 | Thu, 01 Mar 2018 | 853 viste | Manisporche Pd-Monopoli Amminsitrative-'18 Politica

Il movimento che fa capo ad Angelo Papio attacca la segeteria del PD Monopoli e sostiene il candidato Contento

( Da comunicato)- Il movimento manisporche prende atto delle dichiarazioni del segretario del Partito Democratico, avvocato Felice Indiveri, e, alla luce dei trascorsi incontri di coalizione, presente la stessa segreteria del PD, esprime le seguenti considerazioni.

E' assolutamente falso e volutamente tendenzioso affermare che “...quest’ultimo (ossia Nuccio Contento) - unitamente all’intera coalizione che lo sostiene - ha comunicato formalmente la propria indisponibilità ad intraprendere tale percorso, ponendosi - in questo modo - in aperta antitesi con la linea politica risultata maggioritaria”.

Riteniamo incommentabile, peraltro, il tentativo di scaricare sulle spalle del candidato Nuccio Contento la responsabilità di una spaccatura in seno al partito democratico, conseguenza evidente di una forzatura da parte della segreteria democratica, che è stata portata avanti fin troppo a lungo e che è costata all'intera coalizione, non solo al candidato sindaco, settimane e settimane di attesa, oltre a un'infinita disponibilità e pazienza.

La verità è che l'intera coalizione ha dovuto prendere atto nei giorni scorsi della indisponibilità, questa sì reale, del segretario Indiveri e del capogruppo Suma a costruire un percorso politico comune con tutti coloro che, intorno al candidato Nuccio Contento, stavano approntando una squadra palesemente coesa ed entusiasta e, grazie alle numerose e positive reazioni registrate in città, realisticamente vincente.

La squadra, che insieme a Nuccio Contento sta dando voce alla Monopoli migliore, sana e progressista, l'unica squadra che è in grado di realizzare un cambiamento positivo per la nostra comunità e per il futuro del nostro territorio, è pronta a presentarsi agli elettori con tante idee concrete e tantissime belle persone. Tra queste, molte provengono dalla base dello stesso partito democratico. Non sappiamo quanti soldati e colonnelli resteranno a disposizione dei generali Indiveri e Suma.


Aggiornamenti e notizie