La Procura chiede due punti di penalizzazione. Nei prossimi giorni la sentenza

Autore Domenico Dicarlo | ven, 26 ott 2018 | 557 viste | Monopoli-Catanzaro Deferimento Procura Tfn

Il Monopoli, difeso dall'Avv. Chiacchio, ha sostenuto la tesi dell'errore scusabile. Domani contro il Catanzaro assenti Sounas, De Angelis e Montinaro

Come previsto, out Sounas, De Angelis e Montinaro, che non rientrano nella lista dei convocati, recupera Fabris e c’è da gestire qualche acciacco. Questo il bollettino in vista del match di domani contro il Catanzaro di Auteri, compagine che sino a questo momento non ha probabilmente reso come da programmi. Intanto questa mattina è stato discusso in Procura a Roma il deferimento relativo al tardivo pagamento della rateizzazione Iva ed Irap al 30 giugno. Ben 12 udienze per 12 diverse squadre, motivo  per cui le sentenze potrebbero arrivare a partire dalla prossima settimana. La richiesta della Procura, come da tabellario, è stata quella di due punti di penalizzazione. Nessuna sorprese in tal senso perché solitamente le richieste sono formulate in base al tabellario stesso. Poi sarà il Tfn, il Tribunale Federale nazionale, a stabilire se accogliere o meno le richieste della Procura o accettare la linea difensiva che, per quanto riguarda il Monopoli, è stata basata sull’errore scusabile. In sostanza l’avv. Chiacchio, che difende la società biancoverde, ha seguito la linea dell’errore scusabile poiché- ha spiegato nell’udienza- si è trattato di una svista o nel peggiore dei casi di un errore interpretativo, visto che sempre al 30 giugno la società ha accantonato 350.000 euro di fidejussione, ha speso 50.000 euro di iscrizione ed onorato le scadenze degli stipendi. Ergo, perché rischiare una penalizzazione per poche centinaia di euro che, tra l’altro, sul conto c’erano, di fronte invece, a  scadenze di ben altra portata che sono state regolarmente onorate? Nei prossimi giorni conosceremo la sentenza del Tfn, fatto salvo che si tratta soltanto del primo grado di giudizio. Dal punto di vista tecnico,  permangono alcuni dubbi di formazione per mister Scienza, confermati dalla conferenza stampa di oggi pomeriggio. Davanti a Pissardo, dunque, potrebbero giocare Ferrara, De Franco e Mercadante (ma occhio alla possibile sorpresa Gatti visto che il difensore altamurano ha accusato crampi contro il Catania), Rota e Donnarumma esterni, Zampa e Scoppa in mezzo e Doudou in avanti. Manca qualcuno, e qui sono i dubbi: in avanti potrebbe partire dal primo minuto Gerardi, mentre per il terzo centrocampista le possibilità sono ben quattro: Maimone, Paolucci e Fabris come mezz’ala, o la conferma di Berardi da 3\4ista, possibilità che Scienza non ha escluso. Calcio d’inizio alle 14.30. Seguiremo il match durante Diretta Rete Sport a partire dalle 14.15 su Canale 7.


Aggiornamenti e notizie