Imprese in Puglia crescono

Autore Gianni Catucci | gio, 25 gen 2018 | 513 viste | Unioncamere Infocamere Economia Puglia Attualità

Il dato è di Unioncamere e Infocamere


La Puglia chiude il 2017 con un saldo positivo di 4.580 imprese: 23.654 le iscrizioni,  19.074 le cessazioni, un tasso di crescita dell'1,20%, (nel 2016 era stato dell'1,09%),  380.553 il totale delle imprese al 31 dicembre 2017. I dati sulla nascita - mortalità delle imprese italiane nel corso del 2017 sono stati elaborati da Unioncamere– InfoCamere. Il dato conferma che in Puglia si continua dunque a credere nell’impresa e, anche nell'anno trascorso, le nuove attività economiche hanno superato quelle che hanno chiuso i battenti. In Italia sono 46mila in più le imprese iscritte nei registri delle Camere di commercio, con una crescita dello 0,7% rispetto al 2016. La Puglia con il suo tasso di crescita medio dell' 1,2 % ha fatto di gran lunga meglio (Taranto, 1,56%, Brindisi, 1,42%, Lecce, 1,32%, Foggia 1,12% e Bari 1,01%). E’ evidente dunque che si deve alle regioni meridionali quasi il 60% dell’aumento complessivo del numero delle imprese, una quota record nella storia del saldo nazionale. Sono due i fenomeni che spiegano questo risultato: l’ulteriore rallentamento della nascita di nuove imprese e una più consistente frenata delle chiusure. Quanto ai settori, a livello complessivo quelli che nel 2017 hanno fatto registrare gli aumenti maggiori nel numero di imprese registrate sono stati il turismo (+10.335), i servizi alle imprese (+7.206 ) e le attività professionali scientifiche e tecniche (+5.494). A chiudere in rosso, invece, sono state le attività manifatturiere (-2.648), le costruzioni (-1.913) e l’agricoltura (-447).


Aggiornamenti e notizie