Il sindaco Annese anticipa la disinfestazione delle strade

Autore Redazione Canale 7 | Thu, 12 Mar 2020 | 3425 viste | Monopoli Annese Sindaco Attualità

Come ogni sera il primo cittadino di Monopoli da suo profilo social informa la cittadinanza su quanto avvenuto in giornata e sulle iniziative intraprese. E ribadisce. #RESTATEACASA!!!

Cari concittadini,

anche questa sera sono qui per fare il punto della giornata con voi.

 Questa mattina, su convocazione del Commissariato di Polizia, ho partecipato ad un incontro con le Forze dell’Ordine (erano presenti i Comandanti dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Capitaneria e della Polizia Locale) per un coordinamento delle attività sul territorio.

Nonostante gli sforzi di tanti cittadini, qualcuno fatica ancora a capire e per questa ragione abbiamo deciso di intensificare i controlli.

 Nei primi quattro giorni dall’attivazione del servizio “Nucleo fragilità” (il numero che vi ho indicato ieri ) sono pervenute circa 70 chiamate di richieste, 40 soltanto nella giornata di oggi.

Invito tutti, non solo chi è impossibilitato, a utilizzare il servizio di spesa a domicilio che tante attività commerciali hanno deciso di offrire.

Numero di telefono attivo dalle 7 alle 20: 3298406890

La lista di tali attività è disponibile sul sito del Comune di Monopoli.

Oggi in collaborazione con la Croce Rossa e le associazioni Atlantis 27 e Misericordia e gli enti preposti abbiamo avviato il Coc (Centro Operativo Comunale) per la gestione delle emergenze.

Me lo avete chiesto in tanti, ci stavamo lavorando, domani sera dalle ore 22 partirà la pulizia straordinaria delle strade con attrezzature e disinfettanti idonei.

Nei prossimi giorni provvederemo a farlo anche nei plessi scolastici sperando che i nostri ragazzi possano rientrare quanto prima nelle scuole.

 Abbiamo anche deciso di sospendere per ora fino a fine aprile tutte le cartelle dei tributi.

Mio malgrado poi vi comunico che ho disposto l’apertura del cimitero solo per la sepoltura e la benedizione delle salme.

Anche questa sera vi rinnovo, ancora più forte, l’invito a RESTARE A CASA.

Ora più che mai.

Dobbiamo tutti collaborare per il nostro futuro e per quello dei nostri cari.

Aggiornamenti e notizie