Il Fasano batte il Bitonto e si issa da solo in testa alla classifica

Autore Redazione Canale 7 | dom, 15 set 2019 | 1116 viste | Fasano Calcio Serie-D Capolista

Nove punti in tre partite per i biancazzurri di mister Giuseppe Laterza

FASANO - Il Fasano cala il tris di vittorie e balza in testa solitario alla classifica. Una magistrale conclusione di Diaz nel primo tempo permette ai biancazzurri di imporsi contro un Bitonto quotato, ma che ha trovato sulla sua strada una squadra che continua ad esprimere un ottimo gioco collegiale. Gli ospiti del tecnico Taurino si affidano ad un centrocampo abbottonato confermando il modulo tattico 3-5-2 che vede Terrevoli e Turitto sugli esterni di centrocampo a dare manforte alla squadra sia in copertura che in fase di possesso, in avanti il duo Lattanzio-Patierno. Il tecnico di casa Laterza conferma il modulo tattico 4-4-2 con in avanti Diaz e Forbes, mentre sugli esterni di centrocampo vanno Corvino e Lanzone, pronti al raddoppio negli ultimi metri del campo in fase di possesso.

La partita                                                                                                                                                                                   

Dopo 40 secondi è subito Bitonto: Biason serve Patierno che spara alto. All’8’ punizione di Corvino che Figliola para in due tempi. Al 23’ prorompente contropiede di Bernardini che serve nello spazio Forbes, il portoghese fa sedere anche il portiere ma non riesce a ridare la sfera a Bernardini e l’azione sfuma. Alla mezz’ora il gol: ingenuità difensiva del Bitonto con Figliola che prende la palla con le mani su retropassaggio di Montrone. L’arbitro vede tutto e assegna una punizione a due in area per il Fasano. Perfetto lo schema che porta al tiro Diaz che realizza. Al 46’ incursione di Corvino in area ma il sinistro dell’attaccante fasanese viene deviato in angolo. Finale incandescente con Ganci che viene colpito al volto e il Bitonto riparte in contropiede ma per fortuna dei biancazzurri Lattanzio è in fuorigioco. Si va negli spogliatoi sull’1-0 per i padroni di casa.

Nella ripresa è il Fasano, dopo 8 minuti, a sfiorare il raddoppio: azione avviata da Lanzone sulla destra con la sfera, dopo una deviazione di testa di un difensore, che finisce sui piedi di Corvino ma Figliola compie un mezzo miracolo sulla tiro a botta sicura dell’esterno fasanese, ancora una volta tra i migliori in campo. Al 12’ Taurino prova a cambiare gli under, fuori Terrevoli e Piarrulli e dentro Mazzone e Schirone ma i neroverdi continuano a stentare nel possesso palla complice anche la costante aggressività dei fasanesi. Al 17’ Gianfreda, su azione d’angolo, mette in rete di testa ma l’arbitro annulla per una precedente carica al portiere. Le cose si complicano per i bitontini al 32’ quando Gianfreda, già ammonito, entra fallosamente su Ganci, per lui secondo cartellino giallo e doccia anticipata. Gli ospiti tentato il tutto per tutto e si lanciano in avanti ma le idee sono poco chiare. Al 38’ ci prova Biason che si avventa su una palla vagante ma il tiro dell’argentino si spegne sul fondo. Risponde il Fasano un minuto dopo con un contropiede concluso da Serri con un diagonale che finisce fuori. Al 51’ ultimo pericolo per la porta fasanese: Mazzone ci prova dal limite ma Suma non si fa sorprendere. Dopo ben 8 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine col Fasano, che almeno per il momento, guarda tutti dall’alto.

Tabellino

Usd Città di Fasano – Bitonto Calcio 1-0

Reti: 31’ Diaz (F)

Usd Città di Fasano: Suma, De Vitis, Diop, Ganci (81’ Prinari), Rizzo, Gonzalez, Lanzone (67’ Schena), Bernardini (67’ Serri), Diaz, Corvino (75’ Cochis), Forbes (88’ Cavaliere). A disp.: Rizzitano, Lorusso, Scardicchio, Mangione. All. Giuseppe Laterza

Bitonto Calcio: Figliola, Terrevoli (57’ Schirone), Colella, Marsili, Montrone, Gianfreda, Lattanzio (79’ Merkaj), Biason, Patierno, Piarulli (57’ Mazzone), Turitto. A disp.: Zinfollino, Amelio, Gargiulo, Bolognese, Gagliardi, Palmisano. All. Roberto Taurino

Arbitro: Djurdjevic di Trieste

Note:  espulso al 77’ Gianfreda per doppia ammonizione; ammoniti Rizzo (F), Turitto (B), Ganci (F), SChena (F), Diaz (F), Cochis (F)

Aggiornamenti e notizie