I sindaci onorano le vittime del Coronavirus: minuto di silenzio e bandiere a mezz'asta

Autore Redazione Canale 7 | Tue, 31 Mar 2020 | 497 viste | Monopoli Sindaci Antonio-Decaro Coronavirus

L'iniziativa ha coinvolto tutta la nazione su invito del presidente dell'Anci Antonio Decaro

MONOPOLI - Esiste un momento in cui le parole si consumano e il silenzio inizia a raccontare. E’ quello che è accaduto oggi, alle 12, in tutta Italia. Bandiere a mezz’asta e minuto di silenzio osservato dai sindaci davanti ai municipi in tutti i Comuni italiani in segno di lutto e di solidarietà. Per ricordare le vittime del coronavirus, per onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari, per abbracciarci idealmente tutti, per essere di sostegno l’uno all’altro. L’invito era stato rivolto dal presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro attraverso una lettera inviata a tutti i sindaci italiani perché si uniscano all’iniziativa lanciata dal presidente della Provincia di Bergamo, Gianfranco Gafforelli. Per Decaro, come succede sempre nelle grandi emergenze, i sindaci sono destinatari e custodi delle preoccupazioni dei cittadini e delle loro comprensibili angosce. E gli stessi primi cittadini sono sottoposti alla forte pressione di avere la responsabilità di una comunità intera. Oltre allo stesso Decaro anche i sindaci dei Comuni di Monopoli Angelo Annese, di Fasano Francesco Zaccaria, di Polignano a Mare Domenico Vitto, Di Conversano Pasquale Loiacono e di Mola di Bari Giuseppe Colonna hanno adeito all’emozionante iniziativa.

Aggiornamenti e notizie