FP CGIL Puglia: Solo il 16% dei bambini ha accesso agli asili nido

Autore Redazione Canale 7 | Tue, 17 Sep 2019 | 331 viste | Fp-Cgil Puglia Asili-Nido Infanzia Attualità

Il sindacato sottolinea la grava carenza.

“ Comincia la scuola ma non per tutti. Niente asilo nido, né pubblico né privato, per l’84% dei bambini pugliesi fino ai 2 anni”. Questa la denuncia di FP CGIL -  Dei 92 mila bambini in età pre-scolare, dalla Capitanata al Salento- scrive in un comunicato il sindacato -  solo il 16% ha accesso ad un asilo nido, a cui si aggiunge il 2,7% dei bambini che usufruisce di un servizio integrativo”.  Si tratta di dati scoraggianti elaborati dalla Funzione Pubblica Cgil Nazionale, su rilevazioni Istat relative all’offerta comunale di asili nido e altri servizi socio-educativi per la prima infanzia, riferiti al dicembre 2017. Su questa mole di dati nazionale quello pugliese è nettamente più basso, quasi 8 punti percentuali in meno, rispetto a quello nazionale, fermo al 24% e di per sé inferiore a quanto richiesto dall’Unione Europa. Barletta è il capoluogo di provincia dove è più difficile trovare accesso ad un nido: solo il 5,8% dei bambini barlettani ne frequenta uno. Segue Taranto, con una percentuale di copertura del 10%, Bari, con il 13%, Brindisi, con il 19%, Foggia, con il 27%, Lecce con il 32%. Non va meglio in provincia e, in particolare, nei comuni più piccoli, dove spesso si constata l’assenza totale di servizi per la prima infanzia. La scarsa, o nulla, offerta pubblica e le esose richieste degli asili privati, spingono le famiglie a optare per altre scelte. La conferma arriva dai dati relativi ai servizi per i bambini dai 3 ai 5 anni, circa 100 mila in tutta la Puglia: il 92% di loro frequenta regolarmente la scuola d’infanzia, a riprova del fatto che, per le famiglie, c’è una differenza abissale fra servizi a domanda individuale, come i nidi, e servizi di fiscalità generale, come la scuola.

Aggiornamenti e notizie