Emiliano su Coronavirus: “ Chi arriva in Puglia da ogni parte d'Italia dovrà stare in isolamento”

Autore Redazione Canale 7 | Sun, 15 Mar 2020 | 753 viste | Coronavirus Regione-Puglia Michele-Emiliano Attualità

Obbligo di rimanere in casa per 14 giorni e di segnalare il rientro sul modulo online o al medico curante". 

Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha emanato un'ordinanza che estende l’obbligo di segnalare la propria presenza in Puglia a tutti coloro che arrivano da fuori Regione, da ogni parte di Italia o del mondo.

" Chi rientra per soggiornare continuativamente in Puglia nel proprio domicilio, abitazione o residenza deve segnalare la propria presenza compilando il modulo disponibile su portale della Regione Puglia al link: https://www.sanita. puglia.it/autosegnalazione- coronavirus o segnalare questa circostanza telefonicamente al proprio medico curante.

Inoltre deve osservare la permanenza domiciliare con isolamento, mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni e il divieto di spostamenti e viaggi; rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza; in caso di comparsa di sintomi, deve avvertire immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta o l’operatore di sanità pubblica territorialmente competente per ogni conseguente determinazione.

Il provvedimento del Governatore si è reso necessario dopo l'annuncio di un uovo esodo al Sud: tuttavia gli effetti di questo nuovo provvedimento, come chiariscono fonti dell'Avvocatura regionale, decorrono da oggi. Per intenderci, fino a ieri l'obbligo sussisteva per tutti coloro che provenivano dalla Lombardia e dalle 14 provincie di Emilia Romagna, Piemonte, Veneto e Marche. Da oggi, invece, alla luce del DPCM dal 10 marzo ha unificato tutta l'Italia in una sorta di zona arancione, l'obbligo si estende a chiunque arrivi da ogni parte di Italia e del mondo". 

Aggiornamenti e notizie