Elezioni Martina: Incertezza ballottaggio per trenta voti

Autore Redazione Canale 7 | mer, 14 giu 2017 | 703 viste | Amministrative-2017 Martina-Franca Politica

A Martina allo stato attuale al ballottaggio vanno Pizzigallo e Ancona. Ma per trenta voti nella sezione 9 che all’ex sindaco la commissione elettorale non ha ancora riconosciuto ufficialmente, la sfida del 25 giugno potrebbe essere Pizzigallo- Pulito. Quest’ultimo, giunto terzo, godrebbe del decurtamento delle preferenze ad Ancona. La decisione entro oggi.

Nelle amministrative 2017 dell’incertezza s’innesta il caso emblematico di Martina Franca. A due giorni dalla chiusura dei seggi nella città ducale non è stata ancora ufficializzata la griglia del ballottaggio che si svolgerà il 25 giugno. L’unico certo di partecipare al secondo turno è Eligio Pizzigallo (9.282 voti 32,94     %). Quindi c’è l’ex sindaco Franco Ancona (8.395 voti  29,79%) e Pino Pulito (8.357  29,66%). Se la situazione da ufficializzare fosse questo, al ballottaggio andrebbero Pizzigallo e Ancona. Ma è sorta in fase di scrutinio la questione della sezione n.9. Qui Ancona ha ottenuto 252 voti. Ci sono trenta voti accreditati allo stesso Ancona e non alle liste  lui collegate. Nella verbalizzazione ad Ancona sono stati attribuiti, invece, 222 preferenze. Dunque 30 in meno e ufficializzati dalla commissione elettorale presieduta dal giudice Lorenzo De Napoli.  Se ad Ancona alla fine verranno riconosciuti 222 voti nella sezione numero 9 l’ex sindaco di Martina, sarebbe fuori dal testa a  testa del 25 giugno, scavalcato da Pino Pulito, proprio  causa di quei 30 voti in meno. Se ad Ancona non fossero riconosciuti quei 30 voti, scenderebbe a 8352 e sarebbe scavalcato da Pulito che di voti ne ha 8357. Dunque solo cinque in più, ma determinanti. Il ballottaggio sarebbe a questo punto Pizzigallo-Pulito. Ancona ha esposto la sua versione dell’accaduto in sede di conteggio per il primo turno, puntando praticamente ad un provvedimento in autotutela da parte della commissione. Sulla querelle, molto delicata, è attesa una decisione della commissione entro oggi.


Aggiornamenti e notizie