Duri a rassegnarsi al porta a porta

Autore Gianni Catucci | Fri, 27 Dec 2019 | 1309 viste | Monopoli Rifiuti Porta-A-Porta Attualità

Monopoli si prepara al porta a porta spinto, ma c’è chi continua a sottrarsi al buon conferimento differenziato dei rifiuti.

Com’è noto Monopoli si prepara entro l’epifania prossima alla raccolta differenziata porta a porta per tutto il centro urbano. Ad inizio febbraio, il 2 per la precisione, anche per le campagne. Ma Monopoli si prepara anche alla guerra contro gli incivili che non intendono aderirvi. E la battaglia su questo fronte si presenta particolarmente cruenta. Infatti anche in queste ore si stanno verificando episodi che rendono l’idea di quanto è dura a morire l’abitudine di alcuni che si sottraggono al buon conferimento differenziato nelle zone in cui è attivo il porta a porta, preferendo migrare in altre zone della città,dove sono ancora presenti i cassonetti. Lampante è quanto accaduto questa mattina in località polivalente scolastico, all’indomani del Natale e di S. Stefano. Alcuni cittadini stavano illecitamente conferendo una grande quantità di rifiuti, replicando poi in modo minaccioso a chi cercava di dissuaderli da quegli atti incivili. Abbiamo subito girato la segnalazione al sindaco Angelo Annese, il quale nello stigmatizzare tale comportamento, ha invitato tutti i cittadini a seguire le indicazioni, peraltro annunciate già nei giorni scorsi. Ovvero segnalare tempestivamente quando si verificano questi fatti al comando di Polizia Locale o anche a Energetikambiente, l’azienda che ha l'appalto del servizio di Igiene Urbana a Monopoli.

Aggiornamenti e notizie